Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cinema, ecco "Il mondo magico": è stato girato nella Valnerina ternana

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Il 19 gennaio, esce nelle sale il film Il mondo magico, opera prima per la regia di Raffaele Schettino, prodotto da Groucho Cinema, basato su vicende vere avvenute a cavallo degli anni '40, ambientato e girato anche a Piediluco, alla miniera di Buonacquisto, a Castel di Lago e Arrone. “La pellicola è il prodotto di un vero e proprio lavoro di comunità, che ha visto le proloco, le associazioni locali e i paesi coinvolti mettersi in moto, a vari livelli, per rendere il set un momento di incontro, un momento magico,” spiega il regista Raffaele Schettino, giovane autore e attore teatrale, musicista e regista audiovisivo. “Fanno da sfondo alla storia e diventano la vera essenza del film i rituali del mondo agreste (la maledizione, la figura della “masca” e della “mammasanta” e le formule magiche), i canti e le musiche delle tradizioni orali d'Italia dalla Lombardia alla Campania, passando per l'Umbria.” Il film presenta interessante materiale di repertorio tratto dall'Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico (AAMOD). La parte di fiction, girata in provincia di Cremona, Avellino e nella Valnerina ternana, si avvale di attori non professionisti e del contributo di gruppi di musica tradizionale popolare locali.  Infatti, Il mondo magico, che richiama nel titolo 'Il mondo magico. Prolegomeni a una storia del magismo' di Ernesto de Martino, fondatore dell'antropologia italiana, è un vero e proprio viaggio musicale tra canti popolari e antichi rituali. Gli interpreti sono cantori e musicisti d'eccezione: il Duo della Lega di Cultura di Piadena (Cr), La Banda della Posta (prodotto da Vinicio Capossela) e I Cantori della Valnerina, gruppo folkloristico che propone un repertorio tratto dagli importanti studi di etnomusicologia di Alessandro Portelli e Valentino Paparelli, integrati con leggerezza nel racconto filmico.  “Il film è stato anche l'occasione per ricordare il lavoro e l'opera di Valentino Paparelli, scomparso tre anni fa, dopo aver contribuito a tramandare il ricco patrimonio dei canti e delle tradizioni musicali locali,” racconta Schettino. In Umbria in particolare esce a Terni al Politeama, a Perugia al Cinema Sant'Angelo e a Narni, alla Sala Monicelli. Presentato con successo il 22 ottobre scorso, Il mondo magico ha vinto vari premi, fra cui il Platinum Remi Award del WorldFest.