Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv mercoledì 12 agosto 2020, Dal sogno all'incubo, America 1929 su Rai Storia

Il grande crollo della Borsa

  • a
  • a
  • a

Nella storia americana c'è un anno che ha segnato uno spartiacque assoluto, dal punto di vista economico, sociale e politico: è il 1929. È l'anno del Big Crash della Borsa di New York, del Grande Crollo di Wall Street, dell'implosione del sistema finanziario. Per capire ciò che è successo in quell'ottobre del '29, all'inizio della Presidenza del repubblicano Herbert Hoover,

 

 

 

“Dal sogno all'incubo, America 1929” - in onda oggi mercoledì 12 agosto alle 21.10 su Rai Storia (canale 54) - ripercorre il decennio precedente: i Roaring Twenties, "Ruggenti anni Venti", iniziati con l'entrata in vigore del Proibizionismo. Sono dieci anni di grandi progressi economici, di innovazioni nel campo della produzione e della tecnologia (elettrificazione diffusa, radio, cinema): un'era, in parte, all'insegna della grande prosperità e dell'ottimismo. Ma non mancano trasformazioni e contraddizioni sociali, differenze nella popolazione, tra città e campagne, tra "nativi" e immigrati.

Dopo il Crollo di Wall Street, tra il 1929 e il 1930 cambia tutto: esplode una crisi generale dell'economia e inizia la Grande Depressione, gli anni più drammatici della storia americana del Ventesimo secolo. Ma come è stato possibile tutto questo? Quali le conseguenze? E come si affronterà quell'emergenza totale che aveva portato al crollo degli investimenti, alla chiusura di imprese e banche, a una gravissima disoccupazione e a una diffusa miseria nelle campagne? Solo con l'avvento alla presidenza del democratico Franklin Delano Roosevelt e al suo New Deal (il "nuovo corso") l'America inizierà faticosamente a riprendersi.