Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mina: amori, successi, figli, nipoti. Ottanta anni vissuti intensamente. Non solo canzoni

Julie Mary Marini
  • a
  • a
  • a

Mina è il nome d'arte di Anna Maria Mazzini. E' nata a Busto Arsizio il 25 marzo 1940 e quindi quest'anno ha soffiato su ottanta candeline, ovviamente una festa privatissima. Del resto ormai da 42 anni ha deciso di abbandonare le scene, dopo esserne stata regina per oltre venti anni. Dall'esordio in una esibizione pubblica, nel lontano 1958, ai primi successi come Tintarella di luna (1960), la Tigre di Cremona è stata la protagonista assoluta della scena musicale nazionale per tutti gli anni Sessanta e Settanta. Il 1960 è proprio l'anno del suo esordio al Festival di Sanremo, poi interpreta Il cielo in una stanza di Gino Paoli che diventa il 45 giri più venduto dell'anno. Da quel momento in poi colleziona successi su successi, le cronache si occupano anche della sua vita privata e della rivalità con Milva.

Le mille bolle blu, Se telefonando, Grande Grande Grande, E se domani, Brivido felino, Città vuota, E' l'uomo per me. L'elenco dei suoi pezzi di successo o di reinterpretazioni baciate dal gradimento dei fan, è infinito ed è impossibile stilare una classifica. E' stata protagonista non solo in campo musicale, ma anche in quelli cinematografico e televisivo. Il ritiro dalle scene non significa il ritiro dalla musica, tutt'altro. Mina continua a interpretare, incidere, vendere. I numeri sono incredibili: 116 album pubblicati, 74 in studio, 3 live, una colonna sonora, il resto raccolte. Con 150 milioni di dischi venduti, è con Adriano Celentano l'artista italiana con il maggior successo commerciale. Tra singoli e album ben 24 suoi dischi hanno raggiunto il primo posto delle classifiche. 

La vita privata. Negli anni Sessanta Mina ha avuto una relazione con Corrado Pani, storia che fece scalpore, visto che lui era sposato. Nel 1963 la coppia ha avuto un figlio, Massimiliano Pani. Poi l'artista ha avuto una relazione con il compositore Augusto Martelli e nel 1970 ha sposato il giornalista Virgilio Crocco, morto tre anni dopo in un incidente stradale negli Stati Uniti. Dalla relazione era però già nata Benedetta. Soltanto alla fine degli anni Settanta Mina ha avuto un nuovo amore, Eugenio, cardiologo e amico di vecchia data. Dopo anni di convivenza, i due si sono sposati nel 2006. Oltre ad essere nonna, Mina è anche bisnonna.