Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Belen Rodriguez, lato B censurato sulla Rai. Bruno Vespa nel mirino della Commissione Vigilanza

  • a
  • a
  • a

Bruno Vespa nel mirino della Rai. Nella bufera il giornalista non ci è finito per il talk politico "Porta a Porta" ma per la sua ultima fatica, il libro "Bellissime! Le donne dei sogni italiani dagli anni 50 ad oggi". La pubblicazione, edita da Rai Libri, ha scatenato il pentastellato Primo Di Nicola, vicepresidente della Vigilanza Rai.

Secondo quanto scrive il sito di Roberto D'Agostino, il senatore ha letto un passaggio del libro: "Se avessimo dovuto mandare una 'femmina' a rincuorare un esercito in guerra chi, non più tardi di tre anni fa, avremmo mandato se non Belen Rodriguez. Incarnato gaucho. Occhi da cerbiatto, bocca che lievita, ma ancora domina. Seno perfettamente costruito. Sedere che fa storia ogni volta, cioè spesso, che lei posta una foto su Instagram”. Passaggi che hanno lasciato di stucco la Commissione, a maggior ragione quando hanno saputo chi fosse l'autore.