Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fiction dedicata a Luisa Spagnoli, sullo schermo le cartoline della città

Nicoletta Spagnoli con il figlio Nicola

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

In onda su Raiuno è la Perugia di Luisa Sargentini in Spagnoli, donna di umili origini, dalla tenacia di ferro e dalla creatività indomabile. GUARDA IL VIDEO Una storia fra le più belle che il nostro Paese contiene. Perché quel passo deciso e quel sorriso accogliente hanno dato vita a due aziende vanto del made in Italy: Perugina e Luisa Spagnoli. La vicenda, che sarà raccontata in una miniserie in onda lunedì 1 e martedì 2 febbraio (LEGGI L'ARTICOLO), è stata presentata a Roma alla Casa del Cinema dalla produzione di Rai fiction (partner Moviheart). Alla proiezione in anteprima erano presenti il nutrito cast, guidato dall'attrice Luisa Ranieri, il regista Lodovico Gasperini, gli sceneggiatori, Franco Bernini e Gloria Malatesta, e alcuni rappresentanti della famiglia Spagnoli; tra loro Nicoletta, alla guida dell'azienda di famiglia e, con lei, la sorella Carla e le cugine Luisa, Vittoria, Beatrice e poi i tanti figli e nipoti un po' di tutte le età. GUARDA LE FOTO Un mese di riprese in Umbria nel centro storico di Perugia ma anche a Borgo Colognola, al lago Trasimeno, Corciano e Umbertide.  GUARDA LE FOTO 1 - FOTO 2  La fiction su Luisa Spagnoli si apre sulle scalette di Sant'Ercolano, con il mercato. A seguire, campo largo su piazza IV Novembre ritornata per l'occasione nel passato. Il laboratorio di via Alessi, dove Luisa diede inizio alla sua attività, è ricostruito in via Ulisse Rocchi; alcuni interni sono girati a palazzo Degli Oddi Marini Clarelli in via dei Priori. Bellissimo l'allestimento del teatro Morlacchi dove i protagonisti assistono a La Boheme. Affascinante la villa di Mariella Spagnoli, a Borgo Colognola. E, ancora, il Lago Trasimeno fa da sfondo alla gita aziendale degli operai.