Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Genesis day", tribute band con Bernardo Lanzetti special guest

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La mitica band britannica che ha visto in Peter Gabriel, Phil Collins, Steve Hackett, Antony Phillips, Tony Banks, Mike Rutherford i pilastri di un prog davvero immortale, verrà per così dire “rievocata” con tribute band e musicisti doc. Su tutti, il grande Bernardo Lanzetti: non per niente è stato definito dalla stampa specializzata il Peter Gabriel italiano. Con la sua voce unica interpreterà brani straordinari assieme alle più rinomate Genesis tribute band protagoniste dell'evento. Tutto è nato da uno dei fans-club sorto su Facebook, “Noi che amiamo i Genesis”. E' stata individuata Bevagna come sede della manifestazione perché, “oltre ad avere un proprio fascino indiscusso e particolare - spiegano gli organizzatori - si presenta ospitale, raccolta e con la giusta dislocazione degli spazi, dunque perfetta per lo scopo”. Elemento non certo secondario, la motivazione che sottende la Convention nazionale: raccolta fondi in favore di un'associazione che lotta contro la sclerosi multipla. Tant'è che l'ingresso ai concerti è libero e ad offerta. Il programma L'apertura, col saluto del sindaco di Bevagna e di un rappresentante di Aism Foligno, è fissata per le ore 16 del 19 settembre al teatro Torti. Poi l'esibizione di Francesco Gazzara prevista per le 16,30. Quindi, in piazza Silvestri dalle 18 il concerto dei Real Dream (repertorio Genesis 1970-1976). Dopo una breve pausa, alle ore 21, sul palco salirà la Dusk [email protected] (repertorio 1976-1991). Alle 22,30 Anyway (repertorio 1970-1974). Ma non finisce qui: a chiusura risaliranno sul palco tutte le band per una closing session a sorpesa