Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morte George Floyd, Myrta Merlino in ginocchio: "Beato il Paese che non ha bisogno di nemici"

La giornalista Myrta Merlino

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Anche la giornalista Myrta Merlino mostra la propria vicinanza al Black Lives Matter, il movimento anti-razzista che in ogni parte del mondo sta protestando per la morte di George Floyd. Durante la trasmissione L'Aria che tira, in onda su La 7, la conduttrice si è inginocchiata per omaggiare l'afroamericano statunitense, morto a Minneapolis lo scorso 25 maggio dopo l'arresto della polizia. La conduttrice della trasmissione ha fatto una lunga introduzione mettendo a paragone i recenti discorsi di Trump e Mattarella, il 2 giugno a Codogno, e terminando il monologo dicendo "beato il Paese che non ha bisogno di nemici. In Italia come in America". Guarda anche il video della Canalis tra i manifestanti a Los Angeles. Oggi, direi, beato il Paese che non ha bisogno di nemici. In #Italia come in #America. E ve lo dico così:#BlackLivesMattter✊✊✊✊✊✊ pic.twitter.com/B3p70YEwiu— Myrta Merlino (@myrtamerlino) June 3, 2020