Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sharper, serata di dialogo tra ricercatori e cittadini

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Astronomia, giochi, improvvisazione teatrale e una venatura verde per la Notte Europea dei Ricercatori. Sharper, il progetto interregionale che venerdì 26 settembre coinvolge in contemporanea Perugia, Ancona e L'Aquila per far dialogare ricercatori e cittadini, incontra la Notte Green. GUARDA le foto  In corso Cavour ci sarà spazio per lo Speaker's corner alle 21.30, dove i ricercatori dell'Università degli Studi di Perugia spiegheranno in strada, in soli tre minuti, il succo del loro lavoro e le loro scoperte. Sempre in corso Cavour, alle 22.30, i ricercatori diventeranno artisti e si cimenteranno con le tecniche di improvvisazione teatrale per raccontare la propria ricerca. E ancora: a Palazzo della Penna sarà possibile incontrare i Soliti Ricercatori Ignoti, il confronto all'americana dove il pubblico sarà chiamato a riconoscere le identità dei protagonisti, attraverso domande e indizi. Subito prima, alle 17.30, riflettori puntati sul latino ai tempi di internet: due letterate illustreranno la sfida di portare nel terzo millennio i testi antichi. Subito dopo, invece, appuntamento al ristorante Nanà per A cena con i ricercatori, la cena scientifica che permetterà di attraversare e scoprire le strade della sostenibilità ambientale e della salvaguardia della biodiversità. Per la prenotazione rivolgersi allo 075-5733571. Infine, dalle 21.30 alle 23.30, all'osservatorio astronomico di via Bonfigli, ci sarà Astronomia a Perugia a 450 anni dalla nascita di Galileo, le osservazioni della Luna, dei pianeti e delle stelle dalla stazione astronomica del dipartimento di Fisica. European Run Night Inoltre, c'è ancora tempo per iscriversi alla European Run Night, la prima gara podistica in notturna per le vie del centro storico ispirata alla passione e al lavoro dei ricercatori e aperta a tutti. Partenza alle 20.30 da piazza della Repubblica, per un percorso comprensivo di 6,9 chilometri. Laboratori aperti Laboratori aperti, per toccare con mano e vivere di persona l'esperienza della ricerca. In occasione di Sharper, la Notte europea dei ricercatori di venerdì 26 settembre, il dipartimento di Fisica e Geologia dell'Università degli Studi di Perugia incanterà i visitatori di tutte le età con il Vulcano lab, la Camera pulita, le Immagini dai Nanomondi e il Laser nel cuore della materia. Chimica, Biologia e Biotecnologie, invece, aprirà le porte di Chimica, Colore ed Energia e del Molab: la chimica delle opere d'arte. Un viaggio nel mondo della ricerca, delle scoperte e nel lavoro dei ricercatori dell'Ateneo perugino.