Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il borgo torna ai tempi del Medioevo e del Rinascimento

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Al via le rievocazioni storiche in costume dell'Agosto Corcianese: menestrelli, solenni processioni, concerti di musica antica, sfide di cavalieri. Il programma di Corciano Festival prevede per mercoledì 13 agosto alle 18,30 “Musica nel Chiostro” al palazzo comunale. A partire da piazza Coragino, alle 21,15, Corciano tra Medioevo e Rinascimento, l'insieme delle tradizionali manifestazioni in costume del ‘400 che, oltre a un valore folkloristico, hanno lo scopo di ripresentare la vita di un castello medievale e di alcune sue manifestazioni religiose.  Il 13 agosto le “Serenate dei Menestrelli”, il 14 la “Processione del lume” e il 15 agosto il “Corteo storico del Gonfalone”, corteo al quale partecipa tutta la comunità corcianese. Dal 15 al 17 agosto, inoltre, “A spasso nel Medioevo”: l'allestimento di un grande campo medievale dove artigiani, cavalieri, armigeri con al seguito le proprie famiglie e la servitù offriranno scorci di vita quotidiana come il lavoro, la cucina, giochi d'arme, l'addestramento e la vestizione di un cavaliere. La prima giornata delle rievocazioni storiche vedrà le “Serenate dei Menestrelli”, in una suggestiva atmosfera rinascimentale con i Menestrelli di Corciano e la partecipazione dei Clerici vagantes. Come di consueto nel mondo medievale, le grandi solennità non si limitavano al solo giorno di festa, ma si estendevano anche ai giorni immediatamente precedenti, mescolando sacro e profano.