Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corciano Festival: tanta musica per l'edizione numero 50

Anna Lia Sabelli Fioretti
  • a
  • a
  • a

Petra Magoni (con Ferruccio Spinetti e la Corciano Festival Orchestra) e la cantante Malika Ayane, due concerti organizzati da Sergio Piazzoli prima della sua improvvisa scomparsa, sono le novità dell' “edizione della svolta” del Corciano Festival (ma il sindaco Betti continua a chiamarlo Agosto Corcianese) annunciate alla Sala Fiume, presenti anche l'assessore regionale Bracco, l'assessore corcianese Pierotti, il critico d'arte Massimo Duranti e il regista Maurizio Schmidt. LEGGI IL PROGRAMMA DEL CORCIANO FESTIVAL 2014 “Celebriamo i 50 anni della manifestazione non come un punto di arrivo ma di partenza” ha precisato Betti “ inserendo in questa edizione degli spunti di innovazione che saranno sviluppati il prossimo anno. Abbiamo dovuto fare delle scelte per specializzare il festival su tre filoni fondamentali: le arti visive (mostra di Omar Galliani e collettiva di giovani artisti dal titolo “Diari di sogni perenni”), le rievocazioni storiche e il teatro, “Sogno di una notte di mezza estate”, itinerante come d'abitudine, con la regia di Maurizio Schmidt. Andiamo fieri di questo programma che darà lustro ai suoi 50 anni”. GUARDA LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA Per l'occasione verrà allestita una mostra fotografica documentaria della storia e della programmazione trascorsa, il sassofonista corcianese Arcelli proporrà una composizione dedicata all'anniversario, il pittore Galliani realizzerà una sua “suggestione” Peruginesca sul tema della Pala dell'Assunta , “una Madonna che si rispecchia su se stessa” precisa il critico d'arte Duranti “con un particolare della manica e al centro due fedi d'oro. Un'opera molto particolare”. Il prossimo anno, promette il coordinatore Pagana, daremo alle stampe un libro per il suo primo mezzo secolo”. Eliminati gli incontri con gli autori, le presentazioni di libri, i “salotti del cuore” sono state potenziate le rievocazioni storiche, confermati i concerti dell'Orchestra, compreso quello dedicato al Concorso di Composizioni per Bande e l'apertura della Taverna del Duca. L'unica altra novità, nei 16 giorni di programmazione, che non abbiamo ancora citato è un incontro con il deejay perugino Ralf.