Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Music for Sunset: dal 25 al 27 luglio l'arte ricorda Sergino

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Molto di più di un semplice e doveroso omaggio a una delle personalità più importanti della cultura umbra degli ultimi 30 anni. Con il festival #forsunset, dal 25 al 27 luglio l'Isola Maggiore tornerà a “risuonare al tramonto”, in una contaminazione unica tra musica, teatro, arti visive e lo straordinario patrimonio paesaggistico del Lago Trasimeno. Proprio come nella felice intuizione di Sergio Piazzoli, che nell'amata Isola aveva trovato l'ispirazione per la sua ultima, straordinaria “creatura”. Un progetto che, a un mese dalla scomparsa del suo ideatore, riparte e torna ad animare i pontili e i giardini della “perla” lacustre. LEGGI: SI E' SPENTO IL CUORE DELLA MUSICA Il festival è promosso dall'Associazione Umbra della Musica d'Autore in collaborazione con il Comune di Tuoro sul Trasimeno e la Pro loco di Isola Maggiore. Una tre giorni - #forsunset - in cui la presenza di Piazzoli, oltre che nell'anima degli spettacoli in programma, sarà tangibile anche nei suoni, nelle frasi, e nei frammenti di interviste e registrazioni raccolti in “Sulle tracce di Sergino - contributi sonori per un ritratto d'amicizia di Sergio Piazzoli”, ascolto collettivo di tracce audio diffuse, dalle 17.30 di venerdì 25 luglio, nei luoghi del festival nei momenti di pausa del programma. LEGGI: LA TRAGICA STORIA DI PIAZZOLI SERGIO Il cartellone sarà ricco, nell'accezione pluridisciplinare di “bellezza” e nel nome di Piazzoli: i tre giorni di #forsunset, saranno innanzi tutto pieni di musica, con Ramberto Ciammarughi and Friends (venerdì alle 19.45 alla Lingua del Cigno), Marcello Martun Cardozo e Filippo Di Domenico (sabato 26 luglio dalle 20 nel Prato dell'Oso), Andrea Rellini e Iononso+chisono (dalle 19 fino al tramonto, domenica 27 luglio, sempre nel Prato dell'Oso). E poi il teatro, con il monologo “L'Isola degli Uomini” di e con Stefano Baffetti (sabato 26 luglio alle 19 nel Prato dell'Oso) e la presentazione delle installazioni e dei manufatti della residenza artistica Viaindustriae-ManufattoinSitu, nell'ambito del progetto Isole Risonanti, con il suggestivo patrimonio ambientale di Isola Maggiore a fare da collante tra le diverse visioni degli artisti ospiti, rappresentando allo stesso tempo l'origine dell'ispirazione e il palcoscenico su cui far vivere la stessa produzione artistica (programma sostenuto dalla Regione Umbria e coordinato e promosso dalla Fonoteca Regionale O. Trotta per sviluppare progetti artistici pluridisciplinari). Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito.