Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Don Matteo 12, ascolti record anche per la seconda puntata: battuto "Cado dalle nubi" con Checco Zalone

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Don Matteo 12, la fiction di Rai 1 del prete detective interpretato da Terence Hill e ambientato a Spoleto, ha sbaragliato la concorrenza, in fatto di ascolti, anche nella seconda puntata andata in onda giovedì 16 gennaio. Dopo il successo fatto registrare nella serata dell'esordio, Don Matteo 12 ha dettato ancora legge con 6,1 milioni di spettatori e il 26,7% di share. Nessuno è stato capace di avvicinarlo: "Cado dalle nubi" con Checco Zalone, in onda su Canale 5, si è fermato a 2.556.000 spettatori (share 11,5%), mentre la partita di Coppa Italia Parma-Roma su Rai 2 ha catturato 2.197.000 spettatori (share 8,8%). Molto più lontani Batman vs Superman: Dawn of justice su Italia 1 con 1.071.000 spettatori (share 5,1%), Dritto e rovescio su Rete 4 con 1.010.000 spettatori (share 5,5%), Piazza Pulita su La7: 939.000 spettatori (share 5%) e Stati generali su Rai 3 con 867.000 spettatori (share 4,1%). Nella seconda puntata della fiction girata in Umbria, dal titolo "Non nominare il nome di Dio invano", Don Matteo ha accolto in canonica la piccola Ines, una bambina di sei anni che vive a Spoleto insieme alla nonna, che non riesce più a occuparsi di lei. Sofia, invece, ha fatto i conti con un evento più grande di lei e che la legherà indissolubilmente al suo compagno di scuola Jordi. Nel frattempo, dopo aver scontato sei anni in carcere, è arrivato in città Sergio La Cava, un affascinante e misterioso trentenne dal passato oscuro, tornato a Spoleto per un motivo ben preciso.