Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Pupa e il Secchione 2020, concorrente scambia Stalin per Mussolini. Video

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Situazione esilarante nella seconda puntata della trasmissione Mediaset "La Pupa e il Secchione" di ieri, martedì 14 gennaio. C'è chi, come un concorrente, ha scambiato Stalin per Mussolini. La sfida è quella di cultura generale, decisiva per la permanenza nel programma tra le coppie Mariano-Genna e Marina-De Lauretis. Per approfondire leggi anche: La Pupa e il Secchione: il bacio fra Stella e De Benedetti   È Mariano il primo a rendersi protagonista di uno strafalcione. Paolo Ruffini apre la sfida nella vasca mostrandogli la foto di Stalin e lui risponde: "È Mussolini", provocando la disperazione della nipote, Alessandra Mussolini, ospite della trasmissione. La compagna di gioco di Mariano, la professoressa di matematica Genna, rimane in silenzio di fronte alle domande in merito a Mark Caltegirone e Wanda Nara. Dall'altra parte il secchione De Lauretis indovina la domanda sui fidanzati di Belen Rodriguez e nonostante la gaffe di Marina su Livorno (che provoca anche la divertente reazione del conduttore Paolo Ruffini) salva la permanenza della coppia in trasmissione. Una trasmissione che continua ad avere seguito. (Guarda qui il video)