Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Festival di Sanremo, pronta la lista dei 22 big: gli artisti favoriti

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

La lista dei big del Festival di Sanremo prende forma. Si stringe la rosa dei papabili e il cast dei cantanti in gara. Salgono, nelle indiscrezioni, le quotazioni di Elodie, Levante, Irene Grandi, Anastasio, Raphael Gualazzi, Francesco Renga, Marco Masini, Al Bano, Alberto Urso, Enrico Ruggeri, Giordana Angi, Piero Pelù, i Pinguini Tattici Nucleari, Fred De Palma, Diodato, Elettra Lamborghini, Rocco Hunt e Rancore. Nello stesso tempo circolano moltissimi altri nomi, da Ermal Meta a Michele Bravi, da Shade a Riccardo Fogli, da Bianca Atzei a Marcella Bella, da Francesca Michielin a Chiara Galiazzo. Amadeus ha ammesso di aver ricevuto oltre 200 brani. I giochi però dovrebbero essere ormai quasi chiusi, anche per permettere ai cantanti e alle case di discografiche di lavorare al 'corredò che di solito accompagna una partecipazione a Sanremo: il video del brano, le foto dell'artista e in molti casi un intero album. A scherzare sul fatto che ormai la lista dei 22 Big sarebbe pronta è stato anche Fiorello che a 'Viva RaiPlay' ha candidato ad un'ospitata sul palco dell'Ariston, tra il serio e il faceto, il giovane cantautore Fulminacci. «A Sanremo t'hanno chiamato?», ha chiesto Fiorello. «Boh. Non lo so. Non s'è parlato di Sanremo. Però magari chi lo sa», ha risposto Fulminacci. Al quale Fiorello ha suggerito di guardare «in camera» per mostrarsi meglio. Prima di aggiungere: «Amadeus questo è bravo», suggerendo all'amico conduttore e direttore artistico del Festival, di prendere Fulminacci al festival «fuori concorso», perché «ormai la gara è fatta. Io so pure chi vince», ha scherzato Fiorello.