Chiara Galiazzo si racconta alla Festa della Rete

Perugia

Chiara Galiazzo si racconta alla Festa della Rete

09.11.2019 - 14:01

0

Una puntata a Montefalco, paese del suo fidanzato, un pranzo accompagnato da vino rosso, rigorosamente locale, e poi un lungo pomeriggio di prove a Perugia ospite della Festa della Rete per arrivare al concerto serale, di venerdì 8 novembre, in sala dei Notari. Il pubblico conosce Chiara Galiazzo, l'apprezza e sa molto di lei anche grazie ai social che la cantante coltiva con passione. In apertura il saluto del sindaco Andrea Romizi e il ringraziamento all'organizzatore del festival. Quindi la parola passa a Matteo Grandi per condurre la serata: “Chiara è una delle voci più belle d'Italia e il suo percorso artistico è molto ricco”. Il concerto è in realtà una narrazione mixata di parole e musica con l'accompagnamento di tastiere e chitarra. “Due respiri”, con cui Galiazzo ha vinto la sesta edizione di X-Factor nel 2012, è il primo brano. E tra un'intervista e una canzone, Chiara si fa conoscere meglio dal pubblico perugino: racconta il suo percorso musicale e il suo rapporto stretto e molto diretto con la Rete. “Credo che oggi sia necessario comunicare a 360 gradi - spiega la cantante -. E' un modo di esprimermi senza veli e di far sapere agli altri cosa metterò nella mia musica. E' un passaggio molto semplice che mi piace avere con le persone. Spiegare senza filtri, senza mediazioni, è un'opportunità che mi voglio concedere interamente e che mi permette di non essere fraintesa”.
Il suo pubblico, i suoi fan, la conoscono anche per quel privato che lei decide di mettere nei social e condividere giornalmente: viaggi, sensazione, amore, emozioni.“C'è chi mi ferma per strada e mi chiede notizie sulla mie giornate. Il barista, per esempio, mi domanda come stanno i miei bonsai. E io sono felice di rispondergli. Insomma, porto in Rete le narrazione del mio quotidiano”. Ed è questo che a lei piace. “Lo considero un racconto musicale in tempo reale. Trovo che le mie parole e la mia musica siano due canali complementari e omogenei”. A metterle, però, un alt c'è il fidanzato che non vuole svelare il suo nome (“è questione di privacy” dice), perciò nei racconti social di lei è noto come Puntino. “Tutti i miei follower lo chiamano così”, racconta Chiara. “Mi sembra giusto rispettarlo e non svelare il suo nome”.
In attesa della serata di oggi, Macchianera Awards, gli Oscar della Rete, anche Galiazzo consegna virtualmente il suo premio e lo fa con una categoria specifica riferita al Personaggio dell'anno: “Tra i candidati in gara, non ho dubbi tra Chiara Ferragni e il premier Conte, lo darei a Carola Rackete, la stimo molto. E' una donna che usa il suo sapere, la sua cultura per aiutare gli altri. E poi quella voglia di spingersi lontano, fino al polo”.
E tra le tante parole c'è la musica di Chiara, i suoi brani più famosi da Straordinario a Over the rainbow, ma anche Il volto della vita, Viva l'amore. E fra le novità discografiche arriva Pioggia viola, il brano uscito nell'aprile scorso e realizzato con la partecipazione vocale del rapper J-Ax. E per 2020? Si aspetta il quarto disco.
Chiara oggi, sabato 9 novembre,  non abbandona la Festa della Rete ma interverrà all'incontro, alle 17,15 all'Oratorio Santa Cecilia, dedicato a La musica al tempo dello streaming. Con lei ci saranno The André, Romina Falconi. E modera +Bruno Cristello (Arma Social).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Apre il primo negozio Nintendo a Tokyo: da Super Mario a Zelda

Apre il primo negozio Nintendo a Tokyo: da Super Mario a Zelda

Milano, 19 nov. (askanews) - Nintendo ha aperto il suo primo negozio a Tokyo. Migliaia di oggetti, piatti, tazze, pupazzi, dedicati al colosso dei videogiochi e ai suoi protagonisti, da Super Mario a Zelda. Lo store, a due passi dal celebre incrocio di Shibuya è parte di un nuovo complesso in città dedicato al mondo dei videogame.

 
Hong Kong, Pechino aumenta la pressione, studenti in fuga

Hong Kong, Pechino aumenta la pressione, studenti in fuga

Milano, 19 nov. (askanews) - Pechino aumenta la pressione su Hong Kong, mentre i repubblicani statunitensi sollecitano Donald Trump a sostenere pubblicamente i manifestanti. Sta diventando un affare sempre più internazionale la protesta pro-democrazia dell'ex colonia britannica. Alcuni studenti si sono arresi alla polizia, ma situazione resta incandescente. Oltre 100 studenti sono ancora ...

 
Paul McCartney in concerto in Italia: caccia ai biglietti

L'appuntamento

Paul McCartney in concerto in Italia: caccia ai biglietti

Fan di Paul McCartney e dei Beatles scatenati per la notizia di alcune date in Italia dell'ex componente dei quartetto di Liverpool. Il tour “Freshen Up Tour” farà tappa nel ...

19.11.2019

Vasco Rossi: "Non sono negoziabile". Da giovedì 21 novembre i biglietti dei concerti 2020

Musica

Vasco Rossi: "Non sono negoziabile". Il post che piace ai fan

"Questo sono io e non sono negoziabile". A due giorni dall'inizio della vendita generale dei biglietti del Non Stop Live Festival, Vasco Rossi pubblica uno dei suoi soliti ...

19.11.2019

Il video del nuovo singolo di Biagio Antonacci "Ci siamo capiti male"

Musica

Biagio Antonacci sceglie le azzurre della nazionale di nuoto sincronizzato e Villa Malliana per il video del nuovo singolo

È online il video di "Ci siamo capiti male", il nuovo singolo di Biagio Antonacci che anticipa "Chiaramente visibili dallo spazio", l’album disponibile dal prossimo 29 ...

18.11.2019