Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, senti Ceravolo: "Vinciamo con la Pro e siamo salvi"

Luca Giovannetti
  • a
  • a
  • a

"Torniamo a casa con un buon punto ma vista la nostra situazione di classifica sarebbe stato necessario fare bottino pieno, onde allontanarci dalla zona play out. Invece ora dovremo affrontare un tris di finali contro Pro Vercelli, Modena e Varese". Fabio Ceravolo non nasconde un pizzico di amarezza per il pareggio di Lanciano. "Dopo il vantaggio maturato in avvio - spiega il bomber calabrese - avremmo dovuto sfruttare meglio un paio di ripartenze, ma i traversoni di Vitale e Palumbo hanno attraversato senza esito l'aera piccola avversaria e un attimo prima dell'intervallo siamo stati raggiunti su rigore. Siamo partiti bene anche nella ripresa, però Avenatti non è riuscito a concretizzare adeguatamente un cross del sottoscritto e un altro di Russo. E così, dopo aver cercato il successo fino alla mezzora del secondo tempo, nel finale ci siamo limitati a gestire il risultato, onde evitare le pericolose ripartenze avversarie. Tutto sommato il risultato è accettabile, poiché i padroni di casa a tratti ci hanno messo in difficoltà, ma resta il rammarico per le occasioni sprecate. A partire da lunedì lavoreremo in vista del match casalingo contro la Pro Vercelli, nel quale non possiamo fallire. Finora al Liberati abbiamo raccolto poco, adesso bisogna invertire la rotta. Anche perché superando la matricola piemontese, attualmente appaiata a noi a quota 45, saremmo ad un passo dalla salvezza".