Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, non ci siamo: il Trapani di Cosmi fa poker, 4-2

Rob. Min.
  • a
  • a
  • a

Terza sconfitta consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite. Numeri impietosi quelli della Ternana che a Trapani, con Cosmi al debutto sulla panchina siciliana, non riesce a invertire il trend e subisce un pesante 4-2, al termine di una partita rocambolesca e ricca di colpi di scena, soprattutto nel primo tempo. Avvio sprint degli amaranto, che in 10' si portano sul 2-0 con Aramu (sinistro imparabile) e Curiale (taglio sul primo palo). Sembra già finita, ma la reazione dei rossoverdi è veemente: al 16' segna Ceravolo (bel destro sotto l'incrocio), al 20' pareggia Bojinov di testa. E' il  momento migliore per le Fere, che ancora con Ceravolo si rendono pericolose, con i siciliani che appaiono intontiti dall'uno-due ternano. Al 39' però Abate è pronto a sfruttare una disattenzione della difesa ospite e riporta avanti i siciliani. Nella ripresa, nonostante l'ingresso di Avenatti (per Bojinov) e Falletti (per Fazio) la Ternana non riesce più a pungere, tanto che al 39' Curiale chiude la partita con un bel colpo di testa e realizza la sua doppietta. Per i rossoverdi ora la classifica si fa sempre più preoccupante: 2 punti da difendere sulla zona play out. Prossimo turno al Liberati arriva la capolista Carpi.