Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incubo Liberati, Ternana ultima nelle gare in casa

La delusione di Bojinov

Luca Giovannetti
  • a
  • a
  • a

Catastrofico. Non si può definire in altro modo il rendimento casalingo della Ternana, il peggiore del torneo cadetto, con appena 7 punti all'attivo in 9 gare (media 0,8 punti a partita), frutto di una sola vittoria (contro il Catania), di 4 pareggi (contro Pescara, Avellino, Cittadella e Spezia) e di altrettante sconfitte (contro Bologna, Livorno, Trapani e Lanciano). Soltanto Cittadella e Crotone hanno rimediato lo stesso numero di ko tra le mura amiche, ma conquistando complessivamente 9 punti in 9 gare (2 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte) e 10 punti in 10 gare (2 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte), dunque con l'identica media di un punto a partita. Colpe e attenuanti Senza dubbio le Fere vantano molteplici attenuanti, dagli infortuni che hanno falcidiato l'organico agli episodi sfortunati che hanno caratterizzato le sconfitte contro Bologna, Trapani e Lanciano. Ma pesano soprattutto gli errori arbitrali che hanno condizionato tali sconfitte e anche i pareggi contro Avellino, Cittadella e Spezia. Se Pezzuto avesse concesso i clamorosi rigori contro il Cittadella (fallo di Palma su Crecco) e contro la Virtus Lanciano (fallo di Mammarella su Diop) e se gli stessi fossero stati trasformati adesso la Ternana avrebbe avuto 3 punti di più in classifica. E manca all'appello un altro punto, quello "negato" da Minelli contro il Bologna (gol di Oikonomou nato da un corner scaturito da un fallo di mani non rilevato di Laribi e penalty negato per fallo di mani dello stesso Oikonomou su tiro di Crecco). Per non parlare del rigore inesistente concesso all'Avellino da Pinzani e del gol di Avenatti annullato da Abisso (su segnalazione del secondo assistente Villa) contro lo Spezia. In ogni caso a 3 giornate della fine del girone di andata bisogna prendere atto di una verità evidente, sebbene di non facile lettura: la squadra di Tesser vola in trasferta (migliore rendimento del campionato) mentre arranca al "Liberati".