Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, euforia post derby: ma ora c'è l'esame Cagliari

Esplora:

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

La vittoria nel derby come auspicato spartiacque della stagione biancorossa, sino al fischio d'inizio del derby con la Ternana poi vinto, avara di punti e soddisfazioni. Bisoli lo aveva invocato venerdì 23 ottobre e martedì 27, insieme al suo Perugia tutto cuore e concentrazione, deve dare fiato a speranze e propositi contro il Cagliari. Il derby vinto a Terni, quinto successo nella storia del club biancorosso, regala prezioso ossigeno alla classifica del Perugia e soprattutto regala serenità e morale per continuare a lavorare e migliorare. E soprattutto per vincere ancora. Il Grifo - nonostante la penuria di centrocampisti - deve insistere e cercare di inanellare un filotto di vittorie per rialzarsi definitivamente e recuperare i punti persi in questi primi cinquanta giorni di campionato. E l'obiettivo immediato della club biancorosso. Nonostante una prestazione probabilmente meno brillante rispetto a Latina, come sottolineato a fine match anche da Bisoli, il Perugia a Terni ha dimostrato compattezza, spirito di sacrificio, grande attenzione ai particolari e la solita tenuta difensiva. La retroguardia - a parte il passaggio a vuoto di Latina - è sempre la più blindata di tutta la cadetteria con appena cinque gol al passivo. L'Ardemagni capace di decidere il derby dal dischetto, dopo il gol, è sembrato rivitalizzato. Se il bomber milanese si è davvero sbloccato allora anche lo score dell'attacco, che resta il peggiore del campionato con appena cinque sigilli, potrà miglioare. Con il Cagliari il Perugia - chiamato a spezzare anche il digiuno da vittorie al Curi - proverà a dare un segnale al campionato: un successo anche con i rossoblù proietterebbe nuovamente i biancorossi in linea con gli obiettivi iniziali (la zona play off ora dista tre punti) generando ulteriore entusiasmo dopo l'orgasmo regalato a tutto il popolo del Grifo sabato pomeriggio. Se la crisi è davvero alle spalle il Grifo dovrà dimostrarlo con il Cagliari e sabato 31 a Salerno. Avanti tutta Perugia.