Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I giocatori del Grifo giocano con i bambini dell'asilo nido della Perugina

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Si è svolta nella mattinata di martedì 20 ottobre all'asilo aziendale della Nestlé Perugina “Kilipupu” l'iniziativa “Un giorno per la nostra città”, il progetto della Lega B ConTe.it in collaborazione con Anci (Associazione nazionale comuni italiani), Associazione italiana calciatori, Associazione italiana allenatori di calcio e Comune di Perugia. Presenti in rappresentanza dell'Amministrazione gli assessori Edi Cicchi ed Emanuele Prisco. GUARDA la gallery Il progetto prevede che le società partecipanti al campionato di serie B dedichino alcune giornate nel corso dell'anno alla propria città, rafforzando i legami tra le squadre ed il tessuto sociale, con l'obiettivo di sviluppare una corretta coscienza civica. Il tema della giornata era "I bambini, le giovani mamme, le giovani donne: il rispetto per il futuro. “L'asilo aziendale, gestito dalla cooperativa Borgorete, è stato scelto  - ha affermato l'assessore Edi Cicchi - come esempio di “maestrìa nel favorire la conciliazione tra famiglia, pari opportunità, tempi di vita e di lavoro dei genitori ed in particolare delle neo-mamme. Ad accogliere l'Ac Perugia, rappresentata da direttore generale Mauro Lucarini, team manager Simone Rubeca, ufficio marketing e dai giocatori Gianluca Comotto, Stefano Guberti, Marco Boscolo Zemelo e Pierre Desiree Zebli, c'erano la dottoressa Cristiana Marchetti, vicepresidente della struttura, Vilma Asciutti referente del servizio e tutto il personale ausiliario, composto da Alessandro, Valentina, Benedetta, Silvia e Tatiana, che ha reso possibile la realizzazione dell'evento. Durante l'incontro i calciatori si sono intrattenuti con i bambini dell'asilo svolgendo attività di laboratorio come disegno grafico pittorico ed esperienza tattile con la pasta di sale. “Siamo felici di poter contribuire a queste iniziative – ha dichiarato il direttore generale Mauro Lucarini - valide sia come momento di aggregazione tra il Comune e le varie associazioni, ma soprattutto, utili ad avvicinare i bambini al mondo dello sport”. Al termine della mattinata, c'è stata la consegna del gagliardetto e della maglia ufficiale dell'AC Perugia Calcio alla presenza delle istituzioni comunali, scolastiche e della delegazione biancorossa.