Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, c'è voglia di Ardemagni: in uscita Perea o Rabusic

Ardemagni con la maglia dell'Atalanta

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

E' l'ultimo week-end prima della finestra invernale di calciomercato che apre i battenti lunedì. Per il Perugia di Santopadre in primo piano c'è la definizione dell'ingaggio in prestito dell'attaccante uruguaiano Kevin Mendez (1996) grazie all'asse di mercato con la Roma. La società capitolina preleva il cartellino del giocatore dal Penarol (3,5 milioni di euro con i bonus) per poi girarlo al Grifo per 18 mesi. Così Mendez, 19 anni il prossimo 10 gennaio e considerato un predestinato in patria, potrà prendere confidenza con il calcio italiano e fare esperienza grazie ai connazionali Flores e Giacomazzi. L'attaccante, brevilineo, velocissimo, che può giocare da seconda punta, trequartista o sull'esterno, dovrebbe sbarcare a Roma il giorno dell'Epifania per visite mediche e nero su bianco. L'acquisto di Mendez non dovrebbe cambiare le strategie biancorosse per il parco attaccanti. All'inizio della prossima settimana è in programma l'incontro con Verona e Lazio, proprietarie dei cartellini di Michael Rabusic (1989) e Brayan Perea (1993). Il club biancorosso vorrebbe trovare una sistemazione alternativa ad almeno uno dei due attaccanti in modo da liberare una casella nel reparto avanzato. Non è da escludere la pista estera, soprattutto per Rabusic. In stand-by invece la posizione del terzino sinistro Vinicius (1993, in prestito dalla Lazio) che il Perugia alla fine potrebbe decidere di tenere. Se parte un attaccante resta valida la pista che porta a Matteo Ardemagni (1987), di proprietà dell'Atalanta e in uscita dallo Spezia. E' in programma un incontro con l'agente del giocatore a Milano nei prossimi giorni. Le alternative sono Michele Paolucci (1986) e Ferdinando Sforzini (1984) del Latina. In rosa poi il Grifo inserirà un centrale difensivo adatto alla difesa a quattro. In cima alla lista c'è Nicola Belmonte (1987) che, dopo un'ottima stagione al Siena, sta trovando poco spazio all'Udinese. Per il momento è considerato incedibile, ma il Grifo ci proverà fino a fine mercato. Anche se Belmonte ha già ricevuto un'allettante offerta dal Catania e il diesse biancorosso Goretti dovrà far valere il suo canale privilegiato con il giocatore per strapparlo alla concorrenza. Accordo di massima con Ligi, del Bari, anche se piace pure Valerio Di Cesare (1983), corteggiato anche da Bari e Spezia. L'alternativa può essere Davide Zoboli (1981, Modena). Altro centrale difensivo rimasto ai margini in serie A è il nazionale egiziano Ahmed Hegazy (1991, Fiorentina) per il quale il Grifo potrebbe fare un tentativo. Per il centrocampo spunta poi il nome Ismail H'Maidat (1995), olandese di origini marocchine ed ex Anderlecht che si sta mettendo in luce con la maglia del Brescia. Bel sinistro, gioca sia centrale che mezzala, su H'Maidat ci sono Milan e Sampdoria e sembra destinato a lasciare le rondinelle a gennaio. Il Perugia può puntare al prestito. Destinato a partire Marco Rossi (1987) che ha ricevuto un'offerta dalla Cremonese ma in attesa di una chiamata dalla B. Su Gianluca Nicco (1988) è forte il pressing del Pisa. Il portiere Raffaele Esposito (1994), già finito ai margini, si è accasato alla Salernitana.