Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, a Spezia senza Verre: Giacomazzi stringe i denti

default_image

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Verre non ce la fa, ma è pronto Nicco. Rossi è out per una settimana, ma Giacomazzi potrebbe stringere i denti ed essere rischiato. Su centrocampo e difesa del Grifo lampeggia la scritta “emergenza” in vista della trasferta di sabato in casa dello Spezia e lo staff di Camplone è in coordinamento costante con lo staff medico per arrivare alla sfida trovando il giusto equilibrio fra rischi e benefici nell'utilizzo dei giocatori non al top. Nemmeno nella giornata di giovedì Verre ha potuto allenarsi a causa dell'ematoma alla gamba causato da una forte contusione rimediata contro il Brescia. Solo terapie per il centrocampista che, a questo punto, sembra destinato ad alzare bandiera bianca per la sfida in Liguria e non ha potuto nemmeno rispondere alla chiamata della nazionale Under 21 (c'è Goldaniga però). Giovedì mattina sono state eseguite anche le ecografie di controllo sui tre grifoni con problemi muscolari. Rossi, fermatosi lunedì alla ripresa, ha rimediato una lesione di primo grado al polpaccio sinistro ed è a rischio anche per la gara successiva con il Frosinone. I controlli su Giacomazzi e Fossati sono stati invece confortanti ed entrambi si sono potuti allenare, seppur a ritmo ridotto. La strada che porta in direzione dell'undici titolare da opporre allo Spezia è piuttosto obbligata. Le buone notizie arrivano dalle condizioni di Nicco che, dopo una settimana intera di lavoro con la squadra, è pronto per l'esordio stagionale dal primo minuto per completare la mediana (al posto di Verre) accanto a Fazzi e Taddei. Davvero una bella notizia. Così come l'eventuale recupero in extremis di Giacomazzi, al centro del pacchetto arretrato, consentirebbe a Camplone di schierare la difesa tipo insieme Goldaniga e Comotto e di lasciare sulle corsie Del Prete e Crescenzi. Altrimenti servirebbe l'adattamento del jolly di proprietà della Roma con il brasiliano Vinicius sulla sinistra. Più difficile vedere Flores tra i titolari. Se difesa e centrocampo sono in sofferenza, è in salute l'attacco con quattro grifoni per due maglie. Dal primo minuto favoritissimo ancora il tandem Falcinelli e Rabusic, però Parigini e soprattutto Perea scalpitano alla ricerca del primo centro in campionato.