Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ci pensa Falcinelli, Catania ko: il Grifo resta in vetta

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Grazie a un colpo di testa di Falcinelli a 10 minuti dal termine il Perugia supera 1-0 il Catania (RILEGGI LA DIRETTA DEL MATCH) e resta dunque in testa alla classifica a punteggio pieno dopo tre partite. (VOTA IL SONDAGGIO) LEGGI LA CLASSIFICA Match molto intenso, in un Curi gremito. I biancorossi di Camplone hanno sin da subito preso le redini del gioco in mano, con Taddei direttore d'orchestra supportato dagli indemoniati Fazzi e Verre. Ma nel primo tempo non ci sono molte occasioni da gol, con il Catania bravo a chiudersi negli ultimi metri. Ecco dunque che i pericoli per Frison arrivano da fuori area, con i tentativi in particolare di Falcinelli e Verre. GUARDA LE FOTO - FOTO 2 - FOTO 3 - FOTO 4 Provedel praticamente inoperoso, eccezion fatta per un'uscita tempestiva in chiusura su Calaiò. Nella ripresa i ritmi si fanno più bassi: Camplone prova a dare elettricità all'attacco con il "solito" cambio Parigini-Rabusic e la sostituzione sortisce subito gli effetti sperati. Il Perugia cresce e mette sempre più pressione ai siciliani. Al 30' fallo di mani in area ospite e calcio di rigore per il Grifo. Dal dischetto però Taddei si fa ipnotizzare da Anania, entrato nell'intervallo al posto dell'infortunato Frison. Non c'è neppure il tempo per riprendersi dalla "botta" che il Perugia passa in vantaggio. Traversone di Del Prete da destra e incornata perfetta di Falcinelli, che mette alle spalle di Anania realizzando il suo terzo centro in altrettante partite. La reazione del Catania è tutta in un colpo di testa di Martinho terminato sul fondo. Nel finale da segnalare l'espulsione di Comotto per doppia ammonizione. Ma non succede più nulla: finisce 1-0 e la festa del Curi non la ferma più nessuno. Tre vittorie in tre partite, Grifo solo in vetta. E il sogno continua...