Iorestoacasa.delivery, rete di negozi di vicinato che portano la spesa a casa

sostenibilita

Iorestoacasa.delivery, rete di negozi di vicinato che portano la spesa a casa

Iorestoacasa.delivery, gratuito e sviluppato da Ennevolte e Loud per creare un grande portale nazionale

25.03.2020 - 12:45

0

Rma, 25 mar. - (Adnkronos) - Nasce www.iorestoacasa.delivery, il portale che vuole essere servizio a tutti coloro che in questo momento di emergenza sanitaria sono costretti a restare a casa e i negozi di vicinato; un punto di incontro tra coloro che non possono lasciare la propria dimora e quanti si offrono di recapitare la spesa, il tutto gratuitamente.

"È una rete che vuole attraversare tutta Italia valorizzando in un’ottica locale l’offerta che c’è nella propria città di residenza o nelle immediate vicinanze. Con un unico scopo: dare risalto al bene comune perché, in questo momento, il bene di tutti è restare a casa, limitare al minimo gli spostamenti per limitare con ogni forma e mezzo il rischio di contagio", spiega Corrado Tonello, ideatore dell’iniziativa e Ceo di Ennevolte, società che opera nel settore del welfare aziendale e che insieme con Loud Digital Studio ha dato vita a ioresotacasa.delivery.

L’idea, racconta Tonello, è nata da una chat tra vicini di casa che si scambiavano informazioni sui negozi aperti della zona. Da qui, è derivata la necessità di diffondere queste informazioni: questo vale per quanti possono uscire a fare la spesa, ma soprattutto per le persone più fragili che sono costrette in casa oppure quante hanno il timore di uscire o sono terrorizzate dal mettersi in coda.

A fronte di un bisogno al quale anche la grande distribuzione più strutturata non riesce più a dare risposte in tempi brevi, l’attenzione si è rivolta necessariamente a quella rete di piccoli negozi che continuano a dare il loro servizio, ma che spesso, non sono conosciuti. "Sono spesso l’ossatura di un quartiere o di un piccolo paese. Sono le attività che, soprattutto in questo momento di difficoltà, continuano a garantire un servizio e nel loro piccolo proseguono nel dare delle risposte concrete alle esigenze della popolazione", prosegue Tonello.

Dal panettiere al fruttivendolo, dal minimarket al macellaio fino alla farmacia, in molti si sono messi a disposizione dei loro concittadini per portare a casa i necessario. "Quello che mancava era una rete dove inserire tutte queste iniziative - sottolinea - Nei piccoli centri spesso non si trovano tutti i beni di cui si ha necessità, occorre guardare al paese vicino. Ma questo diventava difficile. Con www.iorestoacasa.delivery cerchiamo di fare questo: un portale di servizio dove è possibile fare un ricerca per codice di avviamento postale e scoprire facilmente tutte le opportunità offerte dai negozi vicini".

L’iniziativa è all’inizio, ma punta a decollare su scala nazionale. Registrarsi è semplice e soprattutto gratuito. Ogni negoziante inserisce la sua tipologia merceologica, la propria sede e un recapito telefonico per essere contattato. Il contatto tra domanda e offerta è lasciato interamente agli utilizzatori del portale.

"Non ci sono commissioni e non ci sono transazioni di denaro attraverso il portale; l’unico nostro interesse è dare alle persone che hanno delle necessità le risposte più vicine a casa", aggiunge l'ideatore. Nell’ottica di rete, più realtà ci sono e più opportunità potranno essere offerte. Per questo, i Comuni, le circoscrizioni e i gruppi di vicinato che hanno dato vita a elenchi di negozi disposti a portare a casa la spesa sono invitati a popolare il sito con le informazioni in loro possesso così da ampliare il più possibile il servizio offerto.

"Con il contributo di tutti, uscire da questa complessa quanto difficile situazione potrà essere più facile. L’invito è quindi a iscriversi e iscrivere i negozi della propria città sul portale per farne una grande rete di servizio locale", conclude Tonello.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Coronavirus, premier Albania invia medici e infermieri in Italia: non abbandoniamo amico in difficoltà
Solidarietà

Video Coronavirus, premier Albania invia medici e infermieri in Italia: non abbandoniamo amico in difficoltà

Coronavirus, trenta tra medici e infermieri sono arrivate domenica 29 marzo da Tirana. Ha commosso il discorso del premier dell'Albania, Edi Rama: "Non siamo privi di memoria: non possiamo non dimostrare all'Italia che l'Albania e gli albanesi non abbandonano mai un amico in difficoltà. Oggi siamo tutti italiani e l'Italia deve vincere e vincerà questa guerra anche per noi, per l'Europa e per il ...

 
Coronavirus, Fedez contro Codacons: "Cliccate il suo banner per capire dove finiscono i soldi che chiede"
Epidemia

Coronavirus, Fedez contro Codacons: "Cliccate il suo banner per capire dove finiscono i soldi che chiede"

"Codacons sta spacciando sul sito una campagna di raccolta fondi apparentemente “contro il Coronavirus” quando basta cliccare sul banner per scoprire che le donazioni servono a sostenere solo loro stessi. Ma è possibile che nessuno intervenga?". E' durissimo l'attacco sui social di Fedez all'associazione dei consumatori, ennesima battaglia di una guerra che va avanti da quando il Codacons ha ...

 
Coronavirus, l'Inno di Mameli degli alunni della High School Orchestra del liceo musicale Angeloni di Terni
CORONAVIRUS

Inno di Mameli con dedica speciale degli allievi della High School Orchestra

Coronavirus, chiusi in casa per rispettare le restrizioni contro il diffondersi della pandemia, allievi ed ex allievi del liceo musicale Angeloni di Terni, che hanno dato vita alla High School Orchestra, si sono organizzati, a distanza, e senza che nessuno tra i loro docenti sapesse nulla, hanno realizzato questo suggestivo video nel quale interpretano l'Inno di Mameli. Particolarmente toccante ...

 
Ascolti tv, Bonolis su Canale 5 vince su Fiorello (Rai 1) nella sfida di sabato 28 marzo 2020 in prima serata

Televisione

Ascolti tv, Bonolis su Canale 5 vince su Fiorello (Rai 1) nella sfida di sabato 28 marzo 2020 in prima serata

E' nata ed è stata impostata come sfida degli ascolti nella prima serata tv del sabato sera ai tempi del Coronavirus. E' quella fra Paolo Bonolis in onda su Canale 5 e ...

29.03.2020

Clizia Incorvaia e l'amore con Paolo Ciavarro, la rivelazione: "Cosa abbiamo fatto al Grande Fratello Vip 4"

L'intervista

Clizia Incorvaia e l'amore con Paolo Ciavarro, la rivelazione: "Cosa abbiamo fatto al Grande Fratello Vip 4"

L'amore è sbocciato nella Casa del Grande Fratello Vip 4. E continua a distanza. E' quello fra Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro.  "Sì, sono innamorata. Vedo anche lui ...

29.03.2020

Pirati dei Caraibi, la saga torna in tv. La decisione Mediaset: i film su Canale 5 e si comincia subito

Televisione

Pirati dei Caraibi, la saga torna in tv. La decisione Mediaset: i film su Canale 5 e si comincia subito

Film e ancora film per gli italiani a casa per l'emergenza Coronavirus e si allarga l'offerta Mediaset sul piccolo schermo. Canale 5 ripete infatti la fortunata saga dei ...

29.03.2020