Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bassetti: "Differenziare ricoveri Covid da quelli che entrano per altre patologie". Il bollettino di oggi, mercoledì 7 settembre

  • a
  • a
  • a

Differenziare i ricoveri Covid dai pazienti che entrano in ospedale per altre patologie e che poi, sottoposti a tampone, risultano positivi. E' la richiesta di Matteo Bassetti, coordinatore del Dipartimento Interaziendale regionale di Malattie Infettive e direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova, dopo che il reparto da lui diretto è tornato ad essere Covid free. "Con la negativizzazione di un paziente che è stato a lungo positivo la Clinica Malattie infettive torna ad essere Covid free dopo più di due anni, a parte una breve parentesi che era durata solo qualche ora con una nuova positività che si era registrata dopo poche ore- spiega - È sicuramente una buona notizia e credo che sia il risultato dell’impatto che hanno avuto i vaccini, i monoclonali e gli antivirali, farmaci utilizzati in Liguria più che in ogni altra regione. Anche se quest’estate ci sono stati pazienti positivi ricoverati, non abbiamo avuto casi impegnativi e gravi come quelli che ci sono stati nel 2020-2021 e inizio 2022".

 

 

"Più che altro abbiamo avuto pazienti positivi ma con altre patologie, anche di tipo infettivologico - prosegue Bassetti - Speriamo di rimanere Covid free più a lungo possibile anche se non escludiamo un nuovo aumento dei contagi nel prossimo autunno. Piuttosto è importante differenziare i casi che si registreranno in futuro tra quelli che entrano a causa del Covid e quelli che entrano per altre patologie ma che risultano anche positivi".

 

 

Intanto, il bollettino di oggi - mercoledì 7 settembre - registra 17.574 nuovi casi di Covid 19, in diminuzione rispetto ai 24.855 di ieri, per un totale di 21.987.295 dall’inizio dell’epidemia. I decessi sono 57, contro gli 80 di ieri, per un totale di 176.009 sempre dall’inizio dell’epidemia. I tamponi effettuati sono 163.107, contro i 202.240 di ieri, con un rapporto tamponi-positivi che si attesta al 10,7 per cento, rispetto al 12,3 di ieri. Gli attualmente positivi sono 555.745. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 184, uno in meno rispetto a ieri. I pazienti con sintomi nei reparti ordinari sono 4.299, 160 in meno rispetto a ieri. I dimessi/guariti sono 33.112, per un totale di 21.255.541 dall’inizio dell’epidemia. A livello territoriale, le Regioni con i maggiori incrementi in termini di contagi sono Lombardia (2.733), Veneto (2.182) ed Emilia-Romagna (1.596).