Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino di oggi martedì 18 gennaio 2022: 228.179 contagi e 434 morti

  • a
  • a
  • a

Un'altra giornata critica sul fronte Covid in Italia. Il bollettino di oggi, martedì 18 gennaio 2022, registra 228.179 nuovi casi e 434 morti, il record da aprile. E' quanto emerge dall'ultimo bollettino emanato dal ministero della Salute. Dopo il calo di ieri quindi, come sempre il lunedì, tornano a salire vertiginosamente i casi di persone positive. Con i 434 decessi odierni, numero che non si toccava da aprile 2021, il totale delle vittime sale a 141.825. In un giorno sono stati processati 1.481.349 tamponi, con il tasso di positività che è pari al 15,4%. Cala di due unità il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva: sono 1.715, due in meno di ieri, a fronte di 150 ingressi. Per quanto riguarda i ricoveri ordinari, invece, aumentano di 220 unità: in totale sono 19.448. Sul fronte guariti, se ne registrano 220.811, contro le 76.679 del giorno prima.

 

 

Intanto la Valle d'Aosta viaggia verso la zona rossa. La Regione richiederà una delega al governo per evitare quella che ad oggi è tutt'altro che un'ipotesi. La situazione dell’occupazione dei posti letto in terapia intensiva - ad oggi sono 8 i posti occupati - è tale che se dovessero salire a 10 la Regione sarebbe costretta cambiare colore la settimana prossima. Per questo motivo la maggioranza regionale ha intenzione di chiedere al primo ministro, Mario Draghi una deroga, in vista della rivisitazione da parte del governo delle zone di rischio.

 

 

Il Lazio, invece, sembra aver scampato il passaggio in zona arancione. Lo ha confermato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, ospite di Adnkronos live. "Penso si possa escludere che da lunedì il Lazio passi in zona arancione". Il rischio, semmai, è nelle prossime settimane. "Al momento non possiamo escludere l’eventualità di cambio colore", ha specificato.