Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Allarme salmonella, salamini ritirati dai supermercati: il marchio finito nel mirino | Foto

  • a
  • a
  • a

Allarme salmonella per un lotto di salamino rocchino. Il marchio finito nel mirino è il Salumificio La Rocca, con Esselunga che ha segnalato il richiamo precauzionale del prodotto. Per lo stesso motivo, il ministero della Salute ha pubblicato anche l’avviso di richiamo dello stesso lotto dei salamini rocchetto e alfiere, venduti con identico marchio. I prodotti interessati sono venduti in formato singolo da 150 grammi o fascettati a coppie da 300 grammi, e appartengono al lotto di produzione dello scorso 8 ottobre.

 

 

I salamini richiamati sono stati prodotti dal Salumificio La Rocca Srl, nello stabilimento di via Caneto, a Castell’Arquato, in provincia di Piacenza. A scopo cautelativo, si raccomanda quindi di non consumare le tre tipologie di salamini con il numero di lotto indicato. La notizia è stata riportata sul sito de ilfattoalimentare.it.

 

 

Il ministero della Salute ha segnalato inoltre anche il richiamo di due lotti e formati di decorazioni in amido per dolci a marchio Ambra’s per la "presenza dell’allergene uova non dichiarata in etichetta". I prodotti in questione sono le Decorazioni floreali di colore viola, rosa, giallo e azzurro (codice articolo 28163) vendute in confezioni da 24 pezzi, con il numero di lotto L210504 e il termine minimo di conservazione (Tmc) del 30 giugno 2023; decorazioni floreali di colore bianco/viola, bianco/rosa, bianco/giallo e bianco/azzurro (codice articolo 28162) vendute in confezioni da 24 pezzi, con il numero di lotto L210503 e il Tmc sempre del 30 giugno 2023.

 

 

Le decorazioni in amido richiamate sono state prodotte dall’azienda Elisa Pereira & Freitas Lda, nello stabilimento della zona industriale di Neiva, Viana do Castelo, in Portogallo. Per precauzione, si raccomanda alle persone allergiche alle uova di non consumare i prodotti con i numeri di lotto e i termini minimi di conservazione segnalati.