Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ancora un integratore alimentare richiamato per ossido di etilene, il marchio da evitare | Foto

  • a
  • a
  • a

Un altro integratore alimentare nel mirino del Ministero della Salute. Quest'ultimo infatti ha segnalato il richiamo precauzionale di un lotto di un altro integratore alimentare, per l'esattezza +D Osteo a marchio Nutriva, per la “probabile contaminazione da ossido di etilene”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 50 compresse con il numero di lotto P16907A e il termine minimo di conservazione (Tmc) fissato ad aprile 2024. A pubblicare la notizia è stato il sito de ilfattoalimentare.it.

 

 

L’integratore alimentare richiamato è stato prodotto da Natural Way Laboratories nello stabilimento di via Centoarte 115 a Caprino Veronese, in provincia di Verona, e commercializzato da Cabassi e Giuriati Spa.

 

 

In via precauzionale, si raccomanda pertanto di non consumare l’integratore alimentare con il numero di lotto e il termine minimo di conservazione indicato, e restituirlo al punto vendita dove è stato acquistato. 

 

 

Proprio nei giorni scorsi un altro integratore alimentare era stato richiamati per la presenza di solfiti all'interno. Il prodotto in questione era l’integratore alimentare Florase Ansia a marchio Santiveri, venduto in confezioni da 40 capsule, pari a 18 grammi, con il numero di lotto 301222 e il termine minimo di conservazione (Tmc) fissato al 30 dicembre 2022. L’integratore alimentare richiamato era stato prodotto appunto dall’azienda Santiveri S.L. in uno stabilimento di Barcellona, e distribuito in Italia da Ibersan Srl. A scopo precauzionale il consiglio rivolto in particolare alle persone allergiche ai solfiti e all’anidride solforosa, è stato quello di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita d’acquisto. L’azienda inoltre ha raccomandato di consultare il proprio medico nel caso in cui compaiano disturbi in seguito al consumo dell’integratore con il numero di lotto segnalato. In questi ultimi mesi sono stati davvero diversi gli integratori alimentari richiamati, principalmente per la presenza al loro interno di ossido di etilene.