Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Escherichia coli nel formaggio, stop dal Ministero: richiamato anche lotto di insalata. Ecco il motivo | Foto

  • a
  • a
  • a

Allarme Escherichia coli nel formaggio. Ecco spiegata quindi la decisione da parte del ministero della Salute di pubblicare un avviso di richiamo di un lotto di formaggio da taglio Natur Schnittkäse a marchio Hof zu Fall appunto per la “presenza di Escherichia coli produttori di Shiga-toxin Stec". Il prodotto interessato è venduto in forme da 2 chilogrammi con il numero di lotto 622 03.09.2021 e il termine minimo di conservazione (Tmc) fissato al 12 ottobre 2021, peraltro già passato al momento del richiamo avvenuto mercoledì 13 ottobre. 

 

 

Il formaggio richiamato è stato prodotto dal Caseificio Hof zu Fall nello stabilimento di St. Valentin 16/1, Siusi allo Sciliar, a Castelrotto, nella provincia autonoma di Bolzano. A darne notizia è stato il sito de ilfattoalimentare.it.

 

 

Il ministero della Salute ha segnalato anche il richiamo di un lotto di insalata canasta e di insalata cappuccia a marchio Biocolombini per la “presenza di corpi estranei (vetro) rinvenuti da un cliente all’interno del prodotto insalata canasta". Il richiamo dell’insalata cappuccia è stato disposto in via precauzionale vista la vicinanza di coltivazione, anche in assenza di segnalazioni. I prodotti in questione appartengono al lotto di produzione dell'8 ottobre 2021, e sono stati venduti a grossisti, punti vendita e direttamente ai consumatori presso lo spaccio aziendale.

 

 

L’insalata richiamata è stata prodotta da Biocolombini Srl Società Agric. nello stabilimento di via Le Prata snc, a Crespina, in provincia di Pisa. A scopo precauzionale, si raccomanda pertanto di non consumare i prodotti appartenenti ai lotti segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto.