Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 3.312 nuovi casi e 25 morti. Guariti, quota 4,5 milioni vicina

  • a
  • a
  • a

Un'altra giornata nel solco di quelle trascorse nell'ultima settimana in Italia sul fronte Covid. Il bollettino di oggi, sabato 2 ottobre 2021, vede il Ministero della Salute registrare 3.312 nuovi casi di positività al Coronavirus (ieri 3.405) e 25 morti (-27 rispetto a ieri). Tutto a fronte poi di 355.896 tamponi (ieri erano stati 293.469), il tasso di positività cala allo 0,9 per cento. 

 

 

I pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid sono 432, tre in più di ieri. Gli ingressi giornalieri sono 27 (ieri erano 20). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.057, ovvero 61 in meno di ieri. Il numero dei guariti registrato oggi è di 4.187, quello degli attualmente positivi scende di 903 unità registrando un totale di 92.749. Dall’inizio della pandemia i casi di Covid sono 4.679.067, i morti 130.998. I dimessi e i guariti sono invece complessivamente 4.455.320. Tra le Regioni, quella che registra più contagi è il Veneto (457 casi), seguita da Sicilia (410) e Lombardia (361).

 

 

Intanto tiene banco l'antivirale orale, "uno strumento importante", con "il grosso vantaggio" della possibilità di usarlo a casa. L’arrivo, che potrebbe essere imminente, dell’antivirale orale molnupiravir, per il quale Msd ha annunciato l’intenzione di presentare in tempi brevi richiesta di ok ai vari enti regolatori del mondo, sarà «un fatto molto importante», che "aggiunge uno strumento fondamentale per la gestione del Covid", per Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco Ema, oggi consulente del commissario straordinario per l’emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, e direttore scientifico Consulcesi. "È un farmaco che si preannuncia più o meno alla stessa efficienza dei monoclonali - spiega l’esperto all’Adnkronos Salute - con ovviamente il grosso vantaggio di essere di potenziale uso domiciliare. Non sembra essere di un’efficacia straordinaria - puntualizza Rasi - non è" per intenderci "un ’game changer’, ma è uno strumento assolutamente importante".