Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 1.772 nuovi casi e 45 morti: ancora in calo la curva epidemica in Italia

  • a
  • a
  • a

Sono 1.772 i nuovi casi di Covid in Italia. Una curva epidemica ancora in calo considerato i 3.099 di ieri e, soprattutto, i 2.407 di lunedì scorso. I numeri del bollettino emanato dal Ministero della Salute raccontano che i morti sono 45 per un totale di 130.742 vittime dall'inizio dell'epidemia. In leggero aumento i ricoveri, come capita spesso il lunedì  per via delle poche dimissioni nel weekend: le terapie intensive sono 5 in più (ieri +2) con 29 ingressi del giorno, e salgono a 488, mentre i ricoveri ordinari sono 52 in piu' (ieri -62) 3.487 in tutto. 

 

 

La regione con più  casi odierni è l'Emilia Romagna con 289 contagi, seguita da Sicilia (+227), Lazio (+217), Veneto (+181) e Campania (+173). I casi totali dall'inizio dell'epidemia sono 4.662.087. I guariti sono 2.892 (ieri 3.385), per un totale di 4.430.265. Ancora in calo il numero degli attualmente positivi, 1.164 in meno (ieri -330), che scendono a 101.080. Di questi, sono in isolamento domiciliare 97.105 pazienti.

 

 

Intanto l'Agenzia europea del farmaco Ema ha iniziato a valutare la richiesta avanzata dall’americana Moderna, di autorizzare la somministrazione di una terza dose del vaccino Covid-19 Spikevax* "almeno 6 mesi dopo la seconda, a persone di età pari o superiore a 12 anni". Lo comunica l’Ema, spiegando che il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) effettuerà "una valutazione accelerata dei dati presentati dalla società che commercializza" il prodotto, "compresi i risultati di uno studio clinico in corso". Sulla base della revisione avviata, il Chmp raccomanderà eventuali aggiornamenti alle informazioni di prodotto, prosegue l’Ema che "comunicherà l’esito della valutazione a tempo debito", si legge in una nota. L’ente regolatorio Ue torna sul concetto di dose ’booster’: si tratta del richiamo da somministrare a persone che hanno completato la vaccinazione primaria, per ripristinare il livello di protezione dopo che si è ridotto.