Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 3.970 nuovi casi e 67 morti. Ricoveri in netto calo

  • a
  • a
  • a

Sono 3.970 i nuovi casi di positività al Covid in Italia, mentre si registrano 67 morti. Sono i dati comunicato dal Ministero della Salute nel bollettino di oggi, mercoledì 22 settembre 2021. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 292.872 tamponi, tra molecolari e antigenici, con il tasso di positività che sale leggermente all'1,4% (ieri 1%).

 

 

In calo ricoveri (-141) e le terapie intensive (-3). Nel complesso i pazienti in terapia intensiva sono 516, mentre gli ingressi giornalieri sono 40. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.796 (141 in meno rispetto a ieri). Sono invece 6.850 i nuovi guariti nelle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio pandemia a 4.408.806.

 

 

Anche a livello globale, secondo l'Oms, continua il calo di positivi e vittime: -9% i nuovi casi nella settimana 13-19 settembre rispetto alla settimana prima (oltre 3,6 milioni nell'arco di tempo) e -7% i decessi (meno di 60 mila). Più contenuto il decremento in Europa: sono -4% i nuovi contagi (meno di 1,1 milioni in 7 giorni) , mentre i morti risultano più o meno stabili (+1%, per un totale settimanale di 14.477). È il quadro tracciato nell’aggiornamento dell’Organizzazione mondiale della sanità ( Oms). Il Sudest asiatico è la regione che riporta il più grande calo nel numero di morti (-27%). Al contrario, la regione del Pacifico occidentale ha registrato un aumento del 7%. Sul fronte contagi, sostanziali i cali registrati nel Mediterraneo orientale (-22%) e ancora una volta nel Sudest asiatico (-16%). Le regioni che riportano i più alti tassi di incidenza settimanale per 100mila abitanti, sia in termini di casi che di decessi, rimangono le come la settimana precedente le Americhe (135,5 nuovi casi ogni 100mila abitanti; 2,4 decessi/100mila) e la regione Europea (116,9 nuovi casi per 100mila abitanti; 1,6 decessi/100mila). Il numero più alto di nuovi casi è stato segnalato dagli Stati Uniti (1,01 mln, simile a settimana scorsa), e a seguire India (211mila, -15%), Regno Unito (203mila, -21%), Turchia (quasi 184mila, +16%) e Filippine (141mila, simile alla settimana precedente). Sempre gli Usa hanno registrato il maggior numero di morti (12.896 nuovi deceduti; +2%), seguiti da Russia (5.469, simile a settimana scorsa) e Brasile (3.727, +17%).