Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino di oggi domenica 5 settembre 2021: 5.315 nuovi casi e 48 morti. Tasso di positività 2%

  • a
  • a
  • a

Rimane pressochè stazionaria la curva epidemica in Italia, secondo quanto emerge dall'ultimo report sulla diffusione del coronavirus nel Paese. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 5.315 contro i 6.157 di ieri ma con un numero inferiore di tamponi processati (259.756 rispetto ai 331.350 di ieri). Il tasso di positività sale quindi leggermente dall’1,9 al 2%. I morti sono stati 48 contri i 56 di ieri. Il totale sale così dall’inizio dell’epidemia a 129.515. In lieve salita sia i ricoveri ordinari, 12 più di ieri a 4.216 che le terapie intensive (+3 a 572) con 37 ingressi del giorno (di cui 10 nella sola Sicilia). È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

 

 

E proprio oggi a Roma si tiene il G20 dei ministri della Salute, in cui il discorso vaccini è argomento portante. "Oggi ci sono distanze molto forti tra i paesi più ricchi e più avanzati che hanno oramai percentuali di vaccinati di molto significative e ci sono paesi che invece sono indietro". Così il ministro Roberto Speranza durante il punto stampa a margine della prima giornata. Il cosiddetto Patto di Roma, a cui si sta lavorando nel G20, "si traduce con la sfida per portare il vaccino dappertutto, anche nei paesi che sono più fragili". 

 

 

"Per me il ’patto di Roma' significa provare ad allargare la forza dei nostri servizi sanitari nazionali - ha aggiunto Speranza - investire di più e provare a segnare un cambio di passo molto significativo che consenta di difendere l’approccio di universalità del Servizio Sanitario Nazionale". "Se una persona sta male va curata - ha concluso - indipendentemente dalla propria condizione economica, dal posto in cui è nata e dal colore della pelle".