Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino di oggi sabato 4 settembre 2021: 6.157 nuovi casi e 56 morti. Tasso di positività 1,85%

  • a
  • a
  • a

Sono 6.157 i nuovi casi di Covid in Italia (ieri 6.735), con 56 morti (ieri 58), che portano a 129.466 il totale delle vittime da inizio emergenza. Questi i numeri principali del bollettino di oggi sabato 4 settembre 2021, diffuso come sempre dal Ministero della Salute. I tamponi effettuati sono stati 331.350, per un tasso di positività al 1,85% rispetto al 2,3% di ieri. I ricoveri ordinari sono in totale 4.204 (+40 rispetto a ieri), e i ricoveri in terapia intensiva 569 (+13). Sono 4.299.621 i guariti totali (+6.086), 137.039 gli attualmente positivi (+14) e 132.266 le persone in isolamento domiciliare. 

 


I dati sull'andamento della pandemia in Umbria, diffusi dalla Regione in mattinata, registrano invece due ricoverati in più per Covid nei reparti ordinari, e due pazienti in più in terapia intensiva. Nel complesso, risultano ricoverate per 53 persone, di cui otto in terapia intensiva. Si registra inoltre un nuovo decesso. Continua invece il calo degli attualmente positivi, con una tendenza alla discesa che prosegue da oltre una settimana, fatta eccezione per la giornata di mercoledì. Gli attualmente positivi sono 1675. I nuovi positivi registrati nelle ultime ventiquattro ore sono 100, a fronte di 115 guariti. E per quanto riguarda l'andamento della campagna di immunizzazione in Umbria, ecco alcuni dati. 

 

 

Poco meno del 72% degli umbri ha completato il ciclo vaccinale e per la copertura degli over 50 non si registrano passi in avanti. In base ai dati riportati sul sito della Presidenza del consiglio dei ministri, ancora un cinquantenne umbro su cinque è privo di copertura vaccinale, mentre tra i sessantenni poco meno del 15% non ha ancora aderito alla campagna. Migliora invece l’immunizzazione dei giovani, coinvolti in Umbria dalla vaccinazione di massa a partire da fine luglio. Nella fascia 20-29 anni, il 75,2% dei ragazzi umbri ha ricevuto almeno la prima dose, mentre il dato nazionale è al 73,1%. In questa fascia hanno completato l’intero ciclo il 53,8% degli umbri, a fronte di un dato nazionale al 62%. Per quello che riguarda infine i ragazzi compresi nella fascia 19-12 anni, il 59,3% dei ragazzi umbri ha ricevuto la prima dose, in linea con il dato nazionale del 57,7%. Hanno completato il ciclo, invece, il 22,6% degli umbri, a fronte di un dato nazionale del 36,5%.