Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Preparato per dolci ritirato dai supermercati, rischio ossido di etilene. Il prodotto da evitare

  • a
  • a
  • a

Richiamati per precauzione dal ministero della Salute alcuni lotti del preparato addensante per dolci L'Ov del marchio Molino Rossetto. "Possibile presenza di tracce di ossido di etilene nell’ingrediente farina di semi di carrube” dice il dispaccio. Il prodotto in questione, riporta il sito ilfattoalimentare.it, è venduto in astucci da 22,5 grammi, contenenti tre buste da 7,5 grammi l’una, con i numeri di lotto L21 061, L20 267, L20 181 e L20 163, e i termini minimi di conservazione (Tmc) 02/07/2022, 23/01/2022, 29/10/2021 e 11/10/2021 (EAN 8018211900301 ).

 

 

Il preparato per dolci interessato dal richiamo è stato prodotto dall’azienda Molino Rossetto Spa nello stabilimento di via San Fausto, 98 a Pontelongo in provincia di Padova. A scopo precauzionale, si raccomanda di non utilizzare il prodotto con i numeri di lotto e i termini minimi di conservazione segnalati e restituirlo al punto vendita d’acquisto, dove sarà rimborsato. 

 

 

Il ritiro dal mercato di tutti i prodotti contenenti farina di semi di carrube contaminato da ossido di etilene, anche in quantità minime, è stato deciso dalla Commissione europea, in ottemperanza al principio di precauzione. Al momento, scrive ilfattoalimentare.it, si tratta di circa novanta prodotti tra gelati, sughi e sostituti vegetali della panna da cucina, yogurt.