Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dieta super dal Giappone, si perdono 11 chili in soli 13 giorni: il programma nel dettaglio

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Nuova dieta di successo proveniente dal Giappone. Altro che sushi o croccante fritto in tempura. Stavolta dal Sol Levante arriva un programma di alimentazione che può consentire di perdere 11 chili in appena 13 giorni. La dieta è stata sviluppata dai nutrizionisti nella clinica Yaeks. Ferrea e, come ogni dieta che si rispetti, ha senso solo se accompagnata da uno stile di vita sano. Esistono 3 declinazioni possibili di questo regime alimentare che può essere esteso su 7, 13 o 14 giorni. Quella presa qui in esame è la dieta dei 13 giorni, con la quantità e i prodotti consigliati nel menù che vanno seguiti alla lettera. In sintesi, ok per pollo, pesce e uova ma anche kefir, ricotta e formaggio. Severamente vietato invece l’uso di sale, zucchero, banane, uva e alcol ma bisogna evitare anche i tanto amati spuntini durante la giornata, con appena tre pasti consumati: colazione, pranzo e cena. Unica concessione è quella di sostituire tè al caffè in base ai gusti personali. 

 

 

Questo il programma nel dettaglio della dieta.

Giorno 1 Colazione: una tazza di caffè naturale appena fatto. Pranzo: 2 uova, cavolo stufato (in alternativa insalata di cavolo ) e succo di pomodoro. Cena: 200 g di pesce di mare con basso contenuto di grassi, come il merluzzo e insalata di cavolo.
Giorno 2 Colazione: caffè e un biscotto. Pranzo: 100-200 g di pesce fritto o al vapore e come contorno insalata di cavolo fresco. Cena: 100 di vitello e un bicchiere di kefir.
Giorno 3 Colazione: caffè. Pranzo: zucchine fritte in olio di girasole. Cena: 2 uova sode, una fettina di vitello bollito e insalata di cavolo.
Giorno 4 Colazione: caffè. Pranzo: 1 uovo crudo, tre carote grattugiate condite con olio d’oliva e formaggio a pasta dura (15-20 g). Cena: 1 frutta a scelta tra quella permessa.
Giorno 5 Colazione: Il caffè si sostituisce con insalata di carote fresca con condimento di succo di limone e burro. Pranzo: 200 g di pesce bollito e un bicchiere di succo di pomodoro. Cena: 200 g di frutta.
Giorno 6 Colazione: caffè. Pranzo: Petto di pollo bollito (500 g), 1 carota o insalata di cavolo. Cena: 2 uova sode, carote crude grattugiate (200 grammi) condite con poco olio d’oliva.
Giorno 7 Colazione: tè verde. Pranzo: 100-200 g di bollito di vitello e un frutto a scelta. Cena: Libera scelta tra le opzioni proposte per i giorni precedenti (tranne per il terzo giorno).

 

 

E poi ancora. Giorno 8 Colazione: tè verde. Pranzo: 400-500 g filetto di pollo bollito e insalata di cavoli o carote. Cena: Due uova sode e carote grattugiate (200 g.) con condimento succo di limone e olio d’oliva .
Giorno 9 Colazione: insalata di carote fresca con un paio di gocce di succo di limone. Pranzo: 500 g di pesce bollito più un bicchiere di succo di pomodoro. Cena: un frutto.
Giorno 10 Colazione: caffè. Pranzo: un uovo crudo, un’insalata di tre carote bollite aromatizzata con burro e una fetta di formaggio duro. Cena: solo frutta non zuccherata.
Giorno 11 Colazione: caffè e 2 biscotti. Pranzo: zucchine fritte. Cena: 2 uova, 200 g di manzo, e un’insalata di cavolo.
Giorno 12 Colazione: caffè. Pranzo: pesce fritto e un’insalata di cavolo. Cena: un pezzo di manzo bollito (circa 200 g) e un bicchiere di kefir.
Giorno 13 Colazione: caffè. Pranzo: due uova sode, un’insalata di carote e cavolo e un bicchiere di succo di pomodoro. Cena: pesce fritto o bollito (200 g). Insomma, dieta da seguire nei minimi dettagli, per risultati eccellenti e (si spera) duraturi.