Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Bassetti rivela: "Big Pharma? Ecco la verità". Costo di vaccini e ricoveri: confronto impietoso | Video

  • a
  • a
  • a

Matteo Bassetti si scaglia ancora contro i no vax. Nel corso del suo intervento a Coffee Break su La7, nella puntata di giovedì 19 agosto, l'infettivologo del San Martino di Genova ha portato le sue argomentazioni. “Oggi chi attacca i vaccini dicendo che facciamo gli interessi delle aziende farmaceutiche - ha esordito l'esperto - non ha messo sul piatto della bilancia un aspetto fondamentale”.

 

Bassetti sul costo del vaccino

 

E qui Bassetti è entrato nel dettaglio: "Sapete quanto costa il ricovero in ospedale di un 50enne che va in rianimazione per Covid?”, ha domandato ai giornalisti in studio, fornendo poi la risposta lui stesso: "Tra i 50 e i 70mila euro, mentre una dose di vaccino costa 15 euro. Facciamo molto più l’interesse dei big Pharma mandando la gente in ospedale che non facendole fare il vaccino, perché l’ospedale è dove oggi le grandi aziende farmaceutiche guadagnano di più tra ventilatori, letti di rianimazione, tubi per intubare, antibiotici. Oggi il vaccino è costo-efficacia, investi 15 euro e alla fine riesci a prevenire ricoveri che costerebbero migliaia di euro”, le parole dell'infettivologo.

 

 

Il discorso si è poi spostato sulla situazione contagi da Covid: "L’Italia non può permettersi una quarta ondata in autunno - ha affermato -. Non possiamo tornare negli ospedali che scoppiano perché c’è una parte di popolazione che non crede ai vaccini. Non ce lo possiamo permettere, qui la politica deve intervenire e avere una voce unica, anche a costo di imporre l’obbligo”.

 

 

Infine la stoccata: "Le regioni che passeranno o rischiano di passare in giallo sono le regioni, fatta salva la Liguria, dove ci sono stati i maggiori afflussi turistici: Sicilia, Calabria, Sardegna, Toscana, Marche. Dunque è evidente che probabilmente se si fosse introdotto il Green pass il 6 luglio anziché il 6 agosto dicendo 'venite a farvi le vacanze ma venite vaccinati', non avremmo le regioni in giallo", le parole dell'infettivologo del San Martino di Genova.