Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Vaccino tossico", il falso documento che impazza sul web. "Fake news che costerà morti"

  • a
  • a
  • a

Un documento con carta intestata riconducibile all'ospedale Cardarelli di Napoli che segnala la tossicità dei vaccini. E' bagarre intorno alla fake news diffusa sul web e sui social che ha provocato l'intervento da parte della stessa azienda ospedaliera. "In questi giorni circola sui social network una falsa documentazione su carta intestata apparentemente riconducibile all’Azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli - si legge in una nota - documentazione creata ad arte per generare allarme nella popolazione e indurre a vestire di rilevanza scientifica la fake news della tossicità dei vaccini. La Direzione strategica del Cardarelli prende le distanze da questo tipo di messaggio e sottolinea di non aver mai prodotto alcuno studio in merito".

 

 

Questo quanto appunto si si legge in una nota dell’azienda ospedaliera partenopea. Nella nota, il Cardarelli ribadisce quindi "il ruolo centrale dei vaccini nella lotta a Covid 19 quali unica arma oggi disponibile per ridurre sensibilmente il rischio di un contagio e comunque di sviluppare forme gravi della malattia. I vaccini - ha ribadito il direttore sanitario Giuseppe Russo - hanno dimostrato di essere efficaci e sicuri".

 

 

La nota quindi prosegue: "Chi ha prodotto questo falso documento ha voluto usare la nostra credibilità per osteggiare la campagna vaccinale e insinuare dubbi e timori nella popolazione. Un comportamento irresponsabile che potrebbe costare delle vite". La direzione sanitaria del Cardarelli ha infine reso noto di aver presentato sulla vicenda un esposto contro ignoti alle autorità competenti. Anche l’Istituto Superiore di Sanità, di recente, ha dedicato una apposita sezione per smentire le numerose fake news che circolano in rete. Intanto, sempre a proposito di vaccini, il presidente degli Ordini dei medici, Filippo Anelli, ha commentato con soddisfazione le parole del Papa in merito: "Grazie Papa Francesco - ha dichiarato - per le parole semplici e profonde: è vero, vaccinarsi è un atto d’amore, verso se stessi, verso il prossimo e verso tutti i popoli".