Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini in azienda, a chi andranno le prime dosi: si parte da supermercati e turismo

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Vaccino anti Covid in azienda l'Inail detta le priorità. Si partirà dai supermercati e dai lavoratori del turismo. E' quanto emerge da un documento anticipato da il Corriere della Sera.Industrie alimentari, fabbricazione di articoli in pelle, attività di raccolta e smaltimento di rifiuti sono tra i settori individuati tra le priorità.

 

 

Il documento è stato preparato da Inail insieme ai ministri della Salute e del Lavoro e alla conferenza delle Regioni. Indica le linee per la distribuzione delle dosi ai datori di lavoro. Il gruppo che ha priorità comprende 6 milioni e 840 mila lavoratori. Ma vanno considerati oltre 4 milioni e 750 mila lavoratori che hanno ricevuto il siero attraverso i canali sanitari. Nel secondo elenco, priorità 2, compaiano attività a minor rischio di contatti e aggregazione come parrocchie, oratori, monasteri. Si tratta di attività a minor rischio di contatti e aggregazione (ad esempio lavori di costruzione specializzati e di edifici, coltivazioni agricole), prevalentemente svolte in ambienti non chiusi. Un totale di quasi 6 milioni di cittadini di cui 733mila già vaccinati. La classe coltivazioni agricole viene descritta come "settore eterogeneo di rischio con particolari criticità in aziende che impiegano lavoratori stagionali". Si tratta di una delle categorie più esposte al rischio di focolai proprio per il carattere stagionale di buona parte del personale utilizzato.

 

 

La terza classe di priorità comprende oltre 5 milioni di lavoratori anche dell’industria automobilistica. All'interno andranno poi distinti coloro che hanno contatto con il pubblico che dovranno ricevere la dose prima. E’ stato introdotto oltre al criterio qualitativo, quello quantitativo cioè la capacità di più aziende di mettersi insieme per creare un punto vaccinale o delle più grandi di coinvolgere quelle più piccole del territorio in modo da favorire la campagna. Per esempio Bunger King oltre ai dipendenti è a disposizione dei ristoratori della zona.