Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, in arrivo 17 milioni di dosi entro fine maggio. L'annuncio di Figliuolo

  • a
  • a
  • a

Saranno 17 milioni le dosi di vaccino contro il Coronavirus in arrivo in Italia fino a fine maggio. "Ad oggi a livello nazionale sono state somministrate più di 22,3 mln di dosi, ieri abbiamo raggiunto quota 450mila e ci riavviamo di nuovo ad andare a regime. Avremo un afflusso costante di vaccini che ci porterà da qui alla fine di maggio ad avere circa 17 milioni di dosi" ha detto il commissario straordinario all'emergenza coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, nel corso della sua visita a Campobasso. ''Maggio per me è un mese di transizione e a giugno avremo ancora di più cospicui afflussi di dosi vaccinali che ci permetteranno di aprire a tutte le classi e anche ai punti aziendali'' ha aggiunto.

 

"Anche i vaccinati devono tenere comportamenti adeguati, finché non abbiamo la vaccinazione di massa dobbiamo stare tutti attenti. Dobbiamo uscirne tutti assieme in modo responsabile avendo fede nella scienza", ha detto il commissario per poi aggiungere: "Saranno le evidenze scientifiche a decidere sul coprifuoco. Più ci vacciniamo e più possiamo aiutare la scienza a decidere".

 

 

Oggi c'è stato anche l'annuncio dell'apertura delle prenotazioni per gli over 50, i nati cioè fino al 1971, "avrà carattere di gradualità ed è suffragata dal buon andamento della campagna di somministrazione su scala nazionale delle categorie prioritarie, over 80 e fragili", riportate nell’ordinanza del 9 aprile 2021. Le prenotazione per i cittadini over 50 verranno recepite "ferma restando - chiarisce l'ufficio del commissario all'emergenza Francesco Paolo Figliuolo - la priorità per le persone affette da patologie o situazioni di compromissione immunologica che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19 (comorbidità), seppur senza quella connotazione di gravità riportata per le persone fragili". "Prima si completano gli over 65, poi si apre a tutti", ha affermato Figliuolo, che ha invitato chi è già vaccinato a "mantenere comportamenti adeguati".