Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 305 morti e 9.116 nuovi casi. Crolla l'indice di positività: è al 2,88%

  • a
  • a
  • a

Sono 9.116 (ieri 5.948) i nuovi casi di Covid riscontrati oggi in Italia dopo l’analisi di 315.506 tamponi, con l’indice di positività al 2,88% (ieri era al 4,88%). Nelle ultime 24 ore si registrano altri 305 morti (ieri 256), che portano il totale delle vittime a 121.738 da inizio pandemia. Questi i dati del bollettino odierno sui contagi Covid, resi noti dal ministero della Salute, consultabili anche sul sito della Protezione civile.

 

 

Aumentano i guariti dal Covid nelle ultime 24 ore in Italia dove si sono avuti 18.477 guarigioni contro le 13.038 di ieri. Il totale da inizio pandemia sale così a 3.524.194. Calano gli attuali positiv con -9.669 persone che hanno sconfitto il virus. Il totale sul territorio nazionale è di 413.889 attualmente positivi di cui 393.290 in isolamento domiciliare. Continua il calo dei ricoveri Covid in ospedale: in terapia intensiva oggi si registrano -67 pazienti rispetto a ieri per un totale di 2.423 con 136 ingressi giorno. In diminuzione anche i ricoveri con sintomi a -219 e un complessivo di 18.176. 

 

 

Intanto saranno l’Istituto Spallanzani di Roma e il Palazzo delle Scintille di Milano i due hub dove saranno vaccinati le atlete e gli atleti in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il Coni, secondo quanto concordato con il Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e nel rispetto delle indicazioni della Struttura di supporto al Commissario Straordinario per l’emergenza Covid, ha affidato alla Federazione Medico Sportiva Italiana, coerentemente col ruolo di Federazione deputata alla tutela sanitaria degli atleti, gli aspetti organizzativi e le relative procedure di programmazione del piano vaccinale riservate alle Federazione olimpiche. È stata la Fmsi ad individuare e ottenere i due hub vaccinali di riferimento. A Roma le vaccinazioni saranno effettuate dalle 17 alle 18.30 tutti i giorni della settimana, mentre a Milano dalle 15 alle 18, sempre con le medesime tempistiche giornaliere. Nell’hub di Roma sarà somministrato il vaccino Moderna con due iniezioni a distanza di 28 giorni l’una dall’altra. A Milano sarà invece somministrato il vaccino Pfizer/BioNTech con iniezioni a distanza di 21 giorni. La campagna vaccinale partirà il 7 maggio e si completerà all’incirca attorno alla metà di giugno, anche in considerazione degli impegni agonistici delle atlete e degli atleti coinvolti.