Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Varianti Covid, pericolo ricovero più alto anche per i giovani. Lo studio che fa paura

  • a
  • a
  • a

Le varianti del Covid inglese, sudafricana e brasiliana sono più pericolose e dopo averle contratte c'è un maggior rischio di ricovero in ospedale o di morte. Per tutte le fasce d'età, giovani compresi. E' quanto emerge da uno studio pubblicato da Eurosurveillance, ripreso dal Corriere della Sera. Si tratta di uno studio di comparazione sui casi e gli esiti della malattia in Europa con un particolare focus sulle tre varianti.

 

Lo studio ha considerato 23 mila casi di varianti da settembre 2020 a marzo 2021 in sette paesi: Italia, Cipro, Portogallo, Estonia, Finlandia, Irlanda, Lussemburgo. Sono stati confrontati gli esiti della malattia - ad esempio ricovero, terapia intensiva o decesso - con quelli del Covid senza varianti. Lo studio mostra un aumento del rischio di ricoveri associati alle varianti anche negli individui di mezza età. Con la variante inglese, ma soprattutto con la sudafricana o la brasiliana, c'è una maggiore possibilità di finire in ospedale. Con la variante inglese il rischio di ricovero aumenta dell'11%, dell'1,4% quello di finire in terapia intensiva mentre l'età media è 63 anni contro i 69 del Covid classico. Con la sudafricana il rischio di ricovero passa al 19,3%, le terapie intensive crescono del 2,3 e l'età media è di 67 anni. Con la brasiliana il rischio di ospedalizzazione cresce del 20%.

 

 

Secondo l'ultimo monitoraggio del ministero della salute e dell'istituto superiore di sanità in Italia l'indice Rt è in leggera risalita a 0,85 da 0,81 ma incidenza in calo (146 casi su 100mila abitanti contro i 152 dell'ultimo monitoraggio) così come la pressione sulle strutture ospedaliere, sia in area medica che nelle terapie intensive. Giù anche l'età mediana dei casi registrati (42 anni contro 43) e quella dei pazienti ricoverati (66 anni rispetto a 67). Un dato nel quale si intravedono i primi effetti della vaccinazione della popolazione anziana.