Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piazzapulita, Rasi: "Io i vaccini non approvati dall'Ema non me li farei neanche morto"

  • a
  • a
  • a

Il viaggio nella settimana caotica dei vaccini legata all'altalena delle decisioni prese su Astrazeneca, inizialmente vaccino dei giovani e ora invece degli anziani, a Piazzapulita - la trasmissione condotto da Corrado Formigli sui temi d'attualità in onda su La7 - termina con un'intervista a Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) e docente di microbiologia all’università di Roma Tor Vergata.

 

 

Un servizio di La7 racconta come in Serbia tutti sono ormai vaccinati e ogni persona può decidere quale vaccino fare compresi quelli russi (Sputnik) e cinesi che non sono stati ancora approvati da Ema (ente regolatore dell'Ue) e Aifa (agenzia italiana del farmaco). Rasi dice la sua in merito: "Io i vaccini non approvati dall’Ema non me li farei neanche morto" trovando conforto anche dal microbiologo Andrea Crisanti ("anche io, sono del tutto d'accordo perché un vaccino va fatto quando viene dimostrata tutta la catena di qualità"). 

 

 

Su questo tema aveva detto la sua anche Nicola Magrini, direttore generale Aifa: "C’è un’agenzia del farmaco europea voluta da 20 anni che decide sull’ingresso dei farmaci in Europa con regole definite, credo che sia un aspetto positivo. Non mescolerei i due piani del come mai l’Europa non importa facilmente i farmaci dalla Cina e dalla Russia, perché c’è un problema di qualità da monitorare" rispondendo a una domanda sui vaccini. "Mi sono complimentato dopo la pubblicazione dello studio russo del vaccino Sputnik", ha aggiunto. "Ho detto che auspichiamo l’accesso a questo vaccino appena sarà possibile. Nel possibile c’è il verificare la qualità della produzione che in Europa è richiesta secondo determinati standard", ha spiegato e rispedendo al mittente ogni polemica sulle porte chiuse alla Russia per questioni prettamente politiche. Senza l'ok dell'Ema nessun vaccino può essere utilizzato dai Paesi dell'Unione Europea: Magrini e Rasi convergono.