Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 487 morti e 17.221 nuovi casi. Tasso di positività al 4,8%

  • a
  • a
  • a

Un altro giorno negativo sul fronte Covid in Italia. Il bollettino emanato oggi giovedì 8 aprile 2021 dal ministero della Salute racconta di altri 487 morti (112.861 le vittime totali) e 17.221 nuovi casi. Sono stati eseguiti 362.162 tamponi (tasso di positività al 4,8%, +0,7%). Dopo i due giorni di Pasqua e Pasquetta, che fanno poco testo, sembra comunque confermarsi in discesa il trend dei contagi (la settimana scorsa c'erano stati oltre 23mila casi)

 

 

Ancora in calo i ricoveri: le terapie intensive che sono 20 di meno (ieri -60) contano 259 ingressi del giorno, 3.663 in tutto, mentre i ricoveri ordinari calano di 465 unità (ieri -21), per un totale di 28.851. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (2.537), la Puglia (1.974), la Campania (1.933) e il Piemonte (1.661). Nelle ultime 24 ore in Italia. Il totale dei dimessi e dei guariti tocca quota 3.060.411. Sul fronte vaccini sono 11.850.555 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia, il 76,1% di quelle consegnate, pari a 15.568.730 dosi. Nel dettaglio sono state distribuite 10.259.730 di dosi del siero di Pfizer/Biontech, 3.988.600 di quelle di Astrazeneca e 1.320.400 di quelle di Moderna secondo l'ultimo report.

 

 

Intanto tiene banco il tema delle riaperture. "Le profonde ripercussioni che la crisi epidemiologica in corso e le misure disposte per il suo contenimento stanno avendo sull’intero sistema economico, continuando a danneggiare gravemente diversi settori produttivi del Paese. Le proteste di questi giorni ne sono una chiara testimonianza ed è mia intenzione promuovere a livello governativo ogni utile iniziativa diretta a definire un programma di riaperture che sia in grado di fornire una prospettiva certa a tutte le imprese e gli esercizi commerciali" ha spiegato al Senato il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti.