Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, Ema su Astrazeneca: "Possibile legame con trombosi rare tra effetti collaterali. Ma benefici superano i rischi".

  • a
  • a
  • a

"Possibile legame con le rare forme trombosi e il vaccino Astrazeneca", comunica l’Agenzia europea del farmaco (Ema). Ma resta positivo il rapporto rischi-benefici dichiara nel corso della conferenza stampa. Gli eventi" di trombosi cerebrale "sono effetti collaterali molto rari" del vaccino di AstraZeneca. Lo riferisce l'Ema in una nota che sulle conclusioni della revisione del Comitato per la valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) del vaccino di AstraZeneca. Attesa, adesso, per l’incontro tra i ministri della Salute della Ue per adottare una presa di posizione comune.

 

 

"Non è stato possibile individuare una causa" per gli eventi tromboembolitici rari a seguito delle somministrazioni del vaccino di AstraZeneca e "non sono stati identificati rischi generalizzati nella somministrazione di questo vaccino, quindi non abbiamo ritenuto necessario emettere raccomandazioni" specifiche per ridurre il rischio. Lo ha detto Sabine Straus, presidente del comitato di sicurezza dell’ Ema Prac, parlando nel briefing. E ancora: "La maggior parte dei casi rari di trombosi si è verificata in donne con un’età inferiore ai 60 anni e dopo due settimane dalla vaccinazione" con Vaxzevria di AstraZeneca. "Sulla base delle prove attualmente disponibili, non sono stati confermati fattori di rischio specifici" è quanto ha verificato il Comitato per la farmacovigilanza (Prac) dell’ Ema nelle conclusioni della riunione che si è svolta oggi.

 

 

Il comitato di farmacovigilanza Prac dell’agenzia europea del farmaco Ema dunque "ha confermato che i benefici del vaccino AstraZeneca nel prevenire Covid superano i rischi di effetti collaterali". Lo ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco Ema, durante il press briefing convocato in merito alle conclusioni del comitato di farmacovigilanza Prac sul vaccino anti-Covid AstraZeneca. "Covid-19 è una malattia molto seria con alti tassi di ospedalizzazione e morte. Sta ancora causando miglia di morti in Europa", ha fatto notare Cooke, invitando a usare "tutti i vaccini che abbiamo".

 

(notizia in aggiornamento)