Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, Figliuolo: "Obiettivo 80% popolazione immunizzata entro settembre"

Oltre 3 milioni di vaccinati con seconda dose in Italia. Il commissario: "Il trend è in crescita"

  • a
  • a
  • a

 

Superata la soglia dei tre milioni di vaccinati con seconda dose in Italia. Secondo il report di Palazzo Chigi, il numero di persone immunizzate ha raggiunto, nella mattina del 30 marzo, quota 3.037.122, mentre sono 9.658.927 le somministrazioni totali pari all'85,8% di quelle finora distribuite alle regioni pari a 11.247.180. Il commissario all’emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha fatto il punto della situazione della campagna di vaccinazione nel corso dell’audizione davanti alle commissioni riunite di Senato e Camera.

 

 

"Guardando al futuro immediato le previsioni circa le forniture di vaccini per il mese di aprile confermano il trend attualmente in crescita, con oltre 8 milioni già assicurati di dosi in arrivo, 400mila delle quali del tipo Johnson & Johnson, e con un trend in crescita" ha detto il generale. "Le somministrazioni, dall’inizio della campagna vaccinale, hanno raggiunto quota quasi 9,6 milioni, e si è registrato un notevole incremento per le persone più vulnerabili. Per i nostri anziani e chi soffre di patologie gravi ad oggi sono 3,7 milioni le dosi somministrate. Dal momento che ho ricevuto questo incarico ho evidenziato l’importanza di evidenziare l’obiettivo di conseguire la vaccinazione per l’80% della popolazione entro il 30 settembre. Tutti gli sforzi del uomini e donne sono finalizzati a questo", ha aggiunto Figliuolo. E ancora: "Siamo di fronte a un cambio di passo della campagna vaccinale che sta portando i primi risultati".

 

 

L’obiettivo immediato nella campagna vaccinale italiana è "l’ampliamento della platea dei vaccinatori dando impulso a tutti gli accordi" stretti da ministero e struttura commissariale che riguardano tra l’altro gli oltre 40 mila medici di medicina generale, gli studi privati, l’impiego in hub dei medici specializzandi, i pediatri libera scelta e gli odontoiatri. Quindi l'ennesimo dato: "A oggi ci sono oltre 2000 punti vaccinali e sono cresciuti del 30% nel mese di marzo" ha concluso Figliuolo.