Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuovo Dpcm, Speranza: "Stato di emergenza sino al 30 aprile. Ci sono 12 regioni ad alto rischio". Le misure

Esplora:

  • a
  • a
  • a

"Nei prossimi mesi sarà tutto terribilmente complicato, teniamo quindi fuori dalla battaglia politica, da vere o presunte tensioni elettorali, la salute degli italiani. Sarebbe davvero un errore imperdonabile rallentare a pochi metri dal traguardo". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha iniziato l’informativa alla Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid che verranno inserite nel prossimo decreto.

"Torna a crescere l’Rt e il dato è superiore a 1, che significa che siamo di fronte a una nuova fase espansiva" ha spiegato Speranza. Il dato Rt è di 1,03 e l'incidenza è di 313 casi ogni 100mila persone. Il ministro annuncia che ci sono 13 regioni con tasso occupazione degli ospedali sopra la soglia critica.

 

 

 "Ci sono 12 Regioni ad alto rischio, 8 a rischio moderato di cui due in progressione, e una sola a rischio basso: abbiamo l’obbligo di prendere nuove misure proporzionali al rischio. Riteniamo indispensabile prorogare al 30 aprile lo stato di emergenza ora in scadenza al 31 gennaio. Nel nuovo decreto prevediamo la conferma delle misure già prese, e il divieto di spostamento tra regioni anche in zona gialla, limitare l’asporto per i bar dopo le 18, confermare il limite di 2 ospiti non conviventi e stabilire un’area bianca che potrà scattare solo con parametri molto bassi, di 50 positivi ogni 100mila abitanti: è difficile che questa area possa scattare a breve ma vogliamo dare un segnale di speranza" spiega il ministro