Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Ricciardi: "Interveniamo subito o finiamo come la Francia"

  • a
  • a
  • a

"Siamo sulla lama di un rasoio, se non interveniamo subito tra due o tre settimane rischiamo di ritrovarci come in Francia, Spagna e Gran Bretagna". Lo dice alla Walter Ricciardi, riguardo al boom dei contagi da Coronavirus, aggiungendo che "siamo sulla lama di un rasoio. Se non rinforziamo l’attività di testing con uomini e tamponi, se non attrezziamo i servizi sanitari in vista dell’influenza siamo nei guai". "Bisogna fermarsi e fare una riflessione, rivedendo il protocollo e adeguandolo alla situazione epidemica, con l’auspicio che si possa invertire la curva" ha aggiunto Ricciardi, ospite di Agorà su Rai3.

Il consigliere per il ministro della Salute spiega: "Il protocollo è stato elaborato a maggio, in un momento in cui la situazione epidemica era completamente diversa" a proposito delle norme concordate col Cts per tornare a giocare. "Era una situazione sotto controllo, avevamo messo la curva epidemica in appiattimento. Ora è il contrario" ha concluso.