Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Confindustria, priorità a Tesei e Bianconi

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

“Lo sviluppo dell'economia regionale ha come pilastro fondamentale la centralità dell'industria. L'industria è sempre stata il motore della creazione e della distribuzione della ricchezza a fasce sempre più ampie di cittadini”. Lo ha ribadito il presidente di Confindustria Umbria, insieme a tutti i vertici dell'associazione che, nei giorni scorsi, ha incontrati i candidati alla Regione Donatella Tesei e Vincenzo Bianconi. Tra le priorità messe sul tavolo dalla categoria ci sono: le infrastrutture, la semplificazione e lo snellimento delle procedure, la formazione del capitale umano e l'efficientamento della pubblica amministrazione. Un capitolo è stato dedicato alla ricostruzione che stenta a partire. Si è parlato poi di innovazione e internazionalizzazione, quali strumenti fondamentali per aumentare la redditività dell'Umbria. Un altro capitolo gli industriali l'hanno dedicato a finanza e credito, alla sanità privata che esprime un alto livello di qualità. “La collaborazione tra sistema pubblico e privato - si legge nella nota di Confindustria - è un elemento di crescita del sistema sanitario regionale nel suo complesso. In questo ambito, vanno previsti accordi per ridurre la mobilità passiva dei pazienti, per allungare le durate contrattuali ed ampliare i campi di lavoro congiunto”.