Il Professore e il futuro

9 settembre 2012

10.09.2012 - 09:17

0

La campagna elettorale ha avuto inizio. L'apertura è avvenuta a Cernobbio in occasione del consueto incontro dei potenti d'Italia. Un sondaggio tra industriali, banchieri opinion maker e quanto di altro, conferma che il prossimo governo dovrà essere presieduto da Mario Monti pena la rivolta dei mercati. L'house organ del governo dei tecnici, il giornale di Eugenio Scalfari, elenca quanti sponsor ha già incassato l'attuale capo del governo. Si va da Obama per passare alla Merkel e Barroso per non dire del Fondo Monetario Internazionale e,ovviamente, della burocrazia europea.
Lo slogan? Non si può fare a meno di Monti, i mercati ci punirebbero. Siamo in una fase in cui sembrerebbe che i governi non siano frutto di un libero voto dei cittadini ma espressione di poteri finanziari misteriosi e/o di poteri politici esterni al nostro Paese. Non ci si può scandalizzare. L'avventura del governo delle destre, guidato dal Cavaliere di Arcore, aveva portato l'Italia vicino al disastro non solo e non tanto economico ma d'immagine complessiva. Mario Monti ha avuto la capacità di ridare credibilità internazionale a un Paese che ha fondamentali economici ancora forti ma una classe dirigente scadente. E non ci si riferisce alla sola classe politica.
Certo il governo Monti ha applicato le ricette "liberiste" di tutti i governi europei e il suo programma di equità, rigore e sviluppo, allo stato dell'arte si è fermato al rigore nei conti a discapito delle condizioni di vita di milioni di cittadini. Purtroppo per l'equità e per un nuovo sviluppo bisognerà attendere che i mille annunci dei loquaci ministri divengano realtà. Ma il terrore di massa che le elezioni prossime venture ripropongano le stesse intelligenze che hanno portato l'economia allo stato che conosciamo, legittima la spinta ad avere un governo Monti-bis. Quelli che ci ostiniamo a chiamare partiti non sembrano in grado di rispondere all'indignazione popolare per la pessima politica di questi anni. Napolitano ha ragione quando afferma che non c'è democrazia senza partiti ma che i partiti devono rifondarsi pena la decadenza della democrazia.
Quelli del centrodestra sono in attesa del Messia. Scende di nuovo in campo l'unto del signore? L'attesa sta diventando snervante e nel frattempo prevale la lotta tra colombe e falchi. Parlamento bloccato sulla legge anticorruzione e sulla riforma del sistema elettorale. Gli allibratori di Londra danno la conferma del "porcellum" per le prossime elezioni come l'ipotesi più attendibile. In realtà la crisi del centrodestra si ripercuote sul funzionamento della democrazia parlamentare. Che hanno in testa gli amici del centro-sinistra? Un vecchio compagno di stagioni diverse mi ha chiesto, un poco affranto, com'è stato possibile che la sinistra sia passata dalle dispute tra Togliatti e Nenni o a quelle tra Ingrao e Amendola, all'aspra contesa tra Bersani e Renzi?
Imbarazzato, ho cercato di consolare l'interlocutore ricordando che il processo d'impoverimento della sinistra ha riguardato gran parte del mondo occidentale principalmente per una ragione: i gruppi dirigenti dei partiti di sinistra sono stati tutti fagocitati dal pensiero, dall'ideologia liberista. Il crollo del blocco sovietico ha trascinato con sé anche le grandi socialdemocrazie. La terza via di Tony Blair e di Clinton si è rivelata una strada angusta che introitando l'ideologia della destra economica ha annichilito ogni idea di rinnovamento della sinistra. Con la scomparsa dei partiti di massa e con la conseguente personalizzazione della politica, sono scomparsi anche tutti quegli strumenti di ricerca e di studio che consentivano ai gruppi dirigenti di costruire piattaforme politiche frutto di un'autonoma elaborazione. Invece dello studio, adesso sembrano prevalere il marketing e gli spin doctor. In base a quale complesso d'idee e valori un cittadino sceglierà il candidato premier del centrosinistra? Non è dato sapere.
La forza di Renzi risiede nella giusta esigenza di rinnovamento dei gruppi dirigenti. Non è poco, ma non è sufficiente. L'età anagrafica è un dato importante ma non esaustivo delle problematiche che tormentano il Pd. Il rinnovamento del centrosinistra comporta anche, principalmente direi, quello delle idee e dei valori con cui si chiede il consenso ai cittadini. Se come sembra, il sindaco di Firenze ha in testa la stessa ideologia di Monti mi sembrerebbe logico e giusto per il Paese che Renzi si battesse perché il professore rimanga dove sta. E' certo che i rapporti internazionali di Monti siano più consolidati di quelli che ha al momento il competitor di Bersani e, nonostante l'età, anche Monti ha un suo appeal. I mercati poi non capirebbero, direbbe Casini. Com'è ovvio in vista delle elezioni sono cominciate a circolare voci sulle candidature. Chiacchiere da bar, speriamo. Se non lo fossero ci sarebbe da preoccuparsi. Il votare turandosi il naso è una categoria della politica sempre più in disuso. Renzi o non Renzi pensare di riprodurre, anche nelle prossime elezioni,candidature che hanno soltanto il senso del proseguire carriere già infinite, non potrà che allargare l'area del non voto. Anche queste saranno chiacchiere da bar,ma senza un profondo rinnovo dei candidati, molti si sentiranno legittimati a disertare la cabina elettorale. Sarebbe una tragedia? Sì,mala responsabilità ricadrebbe interamente sul ceto politico in campo.

Francesco Mandarini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Un altro cane nato verde come Hulk, stavolta accade dall'altra parte del mondo: nel nord Carolina
Animali

Video Altro cane nato verde come Hulk, stavolta accade nella Carolina del nord

Un altro cane nato verde. Aveva destato molta curiosità la storia di Hulk, il cucciolo golden retriever nato di color verde a Terni. Le immagini del cagnolino con un mantello così particolare rispetto ai suoi fratellini, avevano fatto il giro d'Italia, collezionando migliaia di visualizzazioni. Un fenomeno dovuto alla biliverdina, un pigmento biliare che raramente può finire nella placenta e ...

 
Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video
Social

Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video

Vince la Lazio e Anna Falchi si spoglia ancora. Festeggia così la vittoria numero undici dei biancazzurri in serie A, coperta solo dalla sciarpa. Per approfondire leggi anche: Anna Falchi si spoglia per la Lazio e sfotte la Juventus La Falchi si mostra su Instagram Stories con immagini bollenti, senza veli. Anna appare felice e, come sempre, bellissima. La Lazio è la sua squadra del cuore e ...

 
Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

(Agenzia Vista) Bologna, 18 gennaio 2020 Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo" "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche dello scandalo di Bibbiano". Così la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, intervenuta a margine di un incontro con i cittadini presso il Savoia Hotel Regency di Bologna. Fonte: Agenzia ...

 
Quelli che il calcio, ospiti di oggi domenica 19 gennaio: anche Adriano Panatta e la figlia di Ancelotti

Televisione

Quelli che il calcio, ospiti di oggi domenica 19 gennaio: anche Adriano Panatta e la figlia di Ancelotti

"Quelli che il calcio", va in onda oggi, domenica 19 gennaio dalle 14 su Rai2. Ospite di Luca, Paolo e Mia Ceran, tornerà il comico partenopeo Francesco Paolantoni. Con lui ...

19.01.2020

"Settimana Ventura", ospiti di Simona nel segno del Festival di Sanremo oggi domenica 19 gennaio su Rai2

Televisione

"Settimana Ventura", ospiti di Simona nel segno del Festival di Sanremo oggi domenica 19 gennaio su Rai2

 "Settimana Ventura" è il salotto di Simona Ventura, in onda su Rai2 oggi, domenica 19 gennaio, alle 12. Siamo in clima Festival di Sanremo che comincerà il 4 febbraio e così ...

19.01.2020

Video Vasco Rossi ai fan: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? E' nata come Sally"

Musica

Video Vasco: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? Come Sally"

Vasco Rossi ha svelato ai suoi fan alcuni particolari sui concerti della prossima estate: "Quest'anno, anno nuovo vita nuova, scaletta nuova, sonorità nuove. Lo spettacolo è ...

19.01.2020